Milan, il viaggio in Europa continua: ecco l’11 contro la Dinamo

Il Milan ospiterà la Dinamo Zagabria per una gara dal sapore speciale: i rossoneri devono vincere per prendere il comando del girone.

Il Milan prepara la sfida di Champions contro la Dinamo Zagabria per un match dal sapore speciale. I rossoneri hanno il compito di portare a casa i 3 punti dopo il pareggio alla prima di Champions in casa del Salisburgo. Mai sottovalutare l’avversario, con Pioli che sa come gestire questo tipo di situazione.

Stefano Pioli, allenatore del Milan
Stefano Pioli © LaPresse

Rossoneri che arrivano a questa partita con il morale alle stelle dopo la vittoria, seppur sofferta, contro la Sampdoria. Una gara non semplice, con il Milan che nonostante le difficoltà e l’uomo in meno, riesce a strappare i 3 punti sul campo di Genova. Un dominio rossonero nel primo tempo; dopo soli 6 minuti di gioco, i rossoneri passano in vantaggio grazie alla rete di Messias su assist di Leao. Il portoghese sarà il vero protagonista della serata ma, questa volta, in negativo. Al minuto 17 arriva il cartellino giallo per lui (forse un po’ eccessivo). Nonostante questo però, solo il VAR ferma il Milan sul finale del primo tempo, annullando il raddoppio di De Ketelaere. Inizia la ripresa e dopo appena 2 minuti, ecco l’episodio chiave del match: doppio giallo e Rafael Leao sotto la doccia prima di tutti, lasciando i suoi compagni in inferiorità numerica. Poco dopo, ecco che Djuricic pareggia i conti per la Samp su una buona trama sulla sinistra. Ai doriani però non basta e, al minuto 67, Giroud segna su calcio di rigore. Gara complicata ma 3 punti d’oro per i rossoneri su un campo molto difficile.

Pioli pronto a schierare questo 11 contro la Dinamo Zagabria

Il tecnico dei rossoneri, alla vigilia del match contro la Dinamo Zagabria, dovrà far fronte a diverse problematiche in attacco. La concentrazione rimane alta e, l’impegno casalingo contro i croati non è affatto da sottovalutare. Per questo motivo, Pioli si affiderà ai soliti con giusto qualche aggiustamento per causa di forza maggiore. Maignan tra i pali e difesa a 4 con Theo a sinistra, Kalulu e Tomori al centro, mentre a destra, ballotaggio tra Calabria e Dest per una maglia da titolare. In mezzo al campo, Bennacer e Tonali intoccabili, con Brahim Diaz pronto ad occupare la trequarti rossonera.

Brahim Diaz, trequartista del Milan
Brahim Diaz © LaPresse

In attacco, spazio a destra per Saelemaekers, tenuto a riposo nel match contro la Sampdoria. A sinistra, tanta voglia di riscatto da parte di Rafael Leao, con i croati che dovranno prestare attenzione al fenomeno portoghese. La novità è davanti, dove il “9” sarà De Ketelaere, con Giroud in panchina per precauzione.