“100 milioni”, clamoroso Brozovic

Clamoroso dettaglio su Brozovic: l’Inter potrebbe incassare una serie di assalti per il centrocampista croato. 

Una gioia clamorosa nel derby di Supercoppa e una serie di problemi da gestire al meglio. L’Inter gioisce dopo il ko rifilato a Milan e il primo trofeo della stagione portato a casa ma dovrà riflettere sulle manovre di mercato.

Brozovic
Marcelo Brozovic esulta dopo un gol (LaPresse)

Inzaghi si conferma uno specialista, l’Inter ribadisce la capacità di brillare nelle partite secche in cui in palio ci sono i trofei, ma intanto prosegue la partita dei rinnovi, che tiene i tifosi con il fiato sospeso. La vicenda di Skriniar preoccupa e non poco, soprattutto per via degli sviluppi che allontanano il calciatore da Milano. Marotta non perde le speranza, cerca la chiave giusta per il rinnovo ma dovrà per forza pensare ad un sostituto all’altezza a cifre accessibili.

Intanto però anche la situazione di Brozovic potrebbe cambiare. Il croato, durante la lunga assenza, è stato sostituito bene da Inzaghi, che con l’intuizione di cambiare ruolo al Calhanoglu ha di certo risolto il problema. Perdere il croato sarebbe però un problema non da poco, e c’è chi sarebbe pronto a fare follie pur di averlo.

“Se per Brozovic arriva quell’offerta non puoi dire di no”

Brozovic
Marcelo Brozovic (LaPresse)

Xavi avrebbe chiesto al Barcellona di fare un tentativo per Marcelo Brozovic. L’idea di uno scambio con Kessiè al momento è frenata dai dubbi dell’ivoriano, non proprio felice all’idea di lasciare i blaugrana. Dalla Spagna però osservano che i catalani potrebbero mettere sul piatto anche una offerta economica, e sulla possibilità di cedere Brozovic, in una intervista su TvPlay, arriva il parere del giornalista Biasin.

“Brozovic io non lo venderei mai – sottolinea il giornalista  – porta la squadra a un altro livello. Anche se Calhanoglu resta una garanzia”. C’è però il rischio concreto di un assalto per il centrocampista. In quel caso saranno le cifre a dettare i tempi della trattativa. Biasin dice la sua su questa eventualità.

“Difficile privarsi di uno così, piuttosto è necessario fare i conti con gli equilibri di mercato. È naturale che, se arriva un’offerta di 80-100 milioni, non puoi dire di no”. L’Inter attende però è non avrebbe nessuna intenzione di privarsi di un calciatore centrale nel progetto di Inzaghi. Sarà fondamentale capire quindi quali saranno gli sviluppi, ma almeno a gennaio le porte sembrano chiuse ad un affare in uscita per il centrocampista.