Juve penalizzata, caos DAZN: disdetta immediata

Sui social si moltiplicano gli inviti a disdire Dazn: l’iniziativa popolare dei tifosi sta raggiungendo numeri preoccupanti per la Lega.

Una sentenza pesante, per certi versi unica e di sicuro inattesa. I 15 punti di penalizzazione inflitti ai bianconeri nell’ambito del processo per le plusvalenze condizionano e non poco il cammino di Allegri e della squadra, e si sono trasformati in una serie di iniziative sui social.

Dazn tifosi juve
Dazn nel mirino, arriva la protesta dei tifosi bianconeri (Ansafoto)

Se Bonucci e Vlahovic, ma anche tifosi vip ed ex calciatori, hanno chiarito che è il momento di stare uniti, i tifosi hanno deciso di rispondere con una iniziativa che inizia ad assumere numeri molto importanti. L’hashtag “disdetta Dazn” in poche ore ha raccolto circa 20mila tweet, ma ciò che potrebbe creare un danno non da poco alla piattaforma che ha acquisito i diritti delle partite di Serie A, sono i numeri delle disdette in arrivo.

La risposta dei tifosi si è infatti trasformata in una iniziativa popolare, nata su Twitter. L’invito è a non sostenere più il calcio italiano, a “spegnere le partite”, a “dare un segnale”, così come osservano tanti sostenitori bianconeri. Quella che sembrava una provocazione, però, si sta trasformando in una ondata di stop agli abbonamenti, che ora preoccupa e non poco la Lega.

I tifosi della Juve “spengono il calcio”: Dazn e la Lega nel mirino

dazn
Dazn incassa la protesta dei tifosi bianconeri (Ansafoto)

Valanghe di tweet, numeri pesantissimi, le immagini di chi ha disdetto l’abbonamento e invita altri tifosi a fare lo stesso. Una linea comune, nata su Twitter, che però ora nei numeri si trasforma in un potenziale danno non da poco per Dazn e di riflesso per la Lega. Solo in Puglia si sarebbero registrati numeri già molto alti fra gli abbonati che hanno scelto di disdire, ma più in generale la protesta potrebbe in breve tempo produrre un danno importante.

Anche il Sole24Ore ha fatto il punto sulla vicenda, riprendendo molti tweet dei tifosi che fanno i conti in tasca all’emittente che ha in mano i diritti del calcio in Italia. L’obiettivo sarebbe di “impoverire” le casse di Dazn e quindi anche della Lega, dimostrando che quegli 8 milioni di tifosi hanno in mano una sorta di risposta chiara e pronta a trasformarsi in poco tempo in un caos totale. Il peso dei tifosi bianconeri, in sostanza, sarebbe molto importante sulle pay tv. E se ieri i tweet erano circa 16 mila, e le disdette iniziavano ad arrivare, nella giornata odierna gli utenti che “cinguettano” sulla vicenda sono notevolmente aumentati, e le mail a Dazn continuano a crescere.

Impostazioni privacy