Champions League, diritti tv: Amazon beffa DAZN, cosa cambia per i tifosi

175
Champions League, Amazon supera DAZN per i diritti tv (Getty Images)
Champions League, Amazon supera DAZN per i diritti tv (Getty Images)

La Champions League andrà incontro ad importanti novità in merito ai diritti tv. Amazon ha beffato DAZN e ora i tifosi dovranno adattarsi al cambiamento 

Champions League, Amazon supera DAZN per i diritti tv (Getty Images)
Champions League, Amazon supera DAZN per i diritti tv (Getty Images)

Giungono importanti novità in merito al tema dei diritti televisivi in Italia per il triennio 2021-2024 della Champions League. Le ultime ore sono servite ai diversi broadcaster per presentare delle offerte ufficiali alla UEFA, che ha dovuto prendere una scelta, ormai quasi ufficiale.

A spiccare tra i nomi delle piattaforme che avranno la possibilità di mandare in onda alcune delle partite di Champions, c’è sicuramente Amazon. La compagnia di Jeff Bezos, sfruttando il suo Prime Video, trasmetterà per la prima volta nel nostro paese degli incontri calcistici. La notizia, riportata da Calcio e Finanza, potrebbe essere confermata nelle prossime ore.

Potrebbe interessarti anche: Cristiano Ronaldo, tampone in vista di Juve-Barcellona: la richiesta Uefa

Champions League, diritti tv: cosa cambia per gli appassionati

Champions League, il cambiamento sui diritti televisivi (Getty Images)
Champions League, il cambiamento sui diritti televisivi (Getty Images)

Dopo le voci insistenti su una possibile acquisizione dei diritti tv della Serie A, dunque, Amazon è riuscita ad ottenere il diritto di trasmissione in diretta delle 16 migliori partite del mercoledì e della finale di Supercoppa Europea per i prossimi 3 anni. La beffa maggiore è arrivata, dunque, per DAZN, che ha perso ogni opportunità, dato che gli altri due broadcaster vincenti saranno, quasi sicuramente, Sky e Mediaset.

Con la Rai defilata nelle ultime settimane, la suddivisione appare ormai ben definita. Mediaset, infatti, ha acquisito i diritti sui 16 migliori incontri del martedì e su tutte le finali di Champions League del triennio 2021-24. Sky, invece, potrà trasmettere le altre 104 gare del torneo. E’ quasi certo dunque, che servirà un doppio abbonamento per riuscire a seguire l’intera competizione dal prossimo anno.

Leggi anche -> Champions League, le gare d’esordio delle italiane