Juventus: Pirlo ha la fiducia del club, ma serve una svolta

pirlo allenatore juventus fiducia società
Andrea Pirlo (GettyImages)

La Juventus vuole dare fiducia al proprio allenatore e allontana le voci di un possibile esonero: Andrea Pirlo ha il massimo supporto dalla società, ma servono vittorie. 

La Juventus senza Cristiano Ronaldo sta facendo molta fatica. In campionato è stata frenata dal Crotone e dall’Hellas Verona, mentre in Champions ha vinto contro la Dinamo Kiev, ma ha perso contro il Barcellona. Al di là dei risultati finali, è il gioco proposto dalla squadra che non sta convincendo tifosi e addetti ai lavori.

Per questa ragione, Andrea Pirlo, alla prima esperienza da allenatore, è stato messo sotto accusa. I prossimi tre match dei bianconeri saranno fondamentali, anche se la società sembra voler proseguire con il suo tecnico.

Potrebbe interessarti anche >>> Champions League, Juventus-Barcellona: Pirlo flop, tre gol annullati a Morata

Juventus, Pirlo non è un problema per ora: la società ha fiducia in lui

Domenica, la Juve giocherà in trasferta contro lo Spezia. La neopromossa ha appena superato il terzo turno di Coppa Italia e sembra decisamente inferiore alla squadra di Pirlo. Tuttavia, i bianconeri hanno vinto solo una partita (sul campo) in campionato, e c’era Cristiano Ronaldo. In attesa dell’esito del tampone dell’asso portoghese, l’allenatore della Juventus deve preparare al meglio questa sfida per dimenticare la sconfitta contro il Barcellona e ripartire da una vittoria, che darebbe fiducia alla squadra.

Juventus, Pirlo a rischio esonero per la stampa inglese
Andrea Pirlo (GettyImages)

Secondo Tuttosport, l’operato di Pirlo non è al momento in discussione. Il club vuole dare fiducia e tempo all’ex centrocampista, il quale non raccoglie ancora i frutti del suo lavoro. Dunque, la società allontana tutte le pericolose voci che vedrebbero il mister già pronto all’esonero. Sarebbe troppo presto prendere una decisione così drastica. Intanto, però, serve una risposta immediata da tutto il gruppo. Prima contro lo Spezia, poi contro il Ferencvaros e infine la delicata partita contro la Lazio prima della pausa per gli impegni della Nazionale.