Bologna, Mihajlovic furibondo in sala stampa: c’è una spia in squadra

mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (GettyImages)

Mihajlovic ha scoperto che nel Bologna c’è una talpa che parla con i giornalisti: la conferma dei sospetti è arrivata dopo la rifinitura in vista della partita contro l’Inter.

Il Bologna giocherà in trasferta a Milano nell’anticipo di sabato sera contro l’Inter. I rossoblu hanno vinto due gare consecutive in campionato, intervallate da una sconfitta in Coppa Italia che ha sancito l’uscita di scena dal torneo. E’ un momento positivo per la squadra di Mihajlovic, che prima della sosta non era partita affatto bene. Tuttavia, c’è qualcuno che sta facendo imbestialire il mister e guai a metterselo contro.

Infatti, durante la conferenza stampa alla vigilia del match contro i nerazzurri, Sinisa ha risposto alla domanda sul possibile cambio modulo: “Assolutamente no, domani non cambio nulla. Ho provato solo un nuovo assetto tattico per vedere se oggi i giornali ne avrebbero parlato, e infatti.. Qualcuno parla con i giornalisti“. Al Bologna c’è una talpa.

Potrebbe interessarti anche >>> Milan, Calhanoglu re delle punizioni: è secondo solo a Messi

Mihajlovic contro la talpa: “Se la trovo, l’attacco al muro”

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna (GettyImages)

Il tecnico dei rossoblu ha spiegato che negli allenamenti in vista della gara contro l’Inter non c’erano esterni: “C’eravamo solo noi al campo ad allenarci ed è uscito tutto, come mai?- chiede retoricamente Sinisa Mihajlovic ai giornalisti presenti in sala – Delle altre squadre non sappiamo mai nulla su chi giocherà, invece della nostra si conosce sempre tutto in anticipo“.

L’allenatore serbo sembra che non abbia ancora individuato la spia: “Non so se sia un calciatore che parla con la stampa per avere mezzo voto in più, non ho idea. Ma se lo trovo, lo attaccherò al muro e per lui saranno cavoli amari“. Sinisa si appresta a vivere la partita contro la sua ex squadra in un clima sicuramente poco sereno. L’accusa ai suoi giocatori è forte e altrettanto grave è la fuga di notizie dall’interno dello spogliatoio, da sempre considerato luogo sacro in qualunque sport.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Inter, pressing su De Paul: le ultime mosse nerazzurre