Roma-Torino, Dzeko sfida Belotti: il duello dei bomber, i numeri

Roma-Torino, la sfida che completa il programma della giornata di Serie A, incornicia il duello tra Edin Dzeko e il “Gallo” Andrea Belotti.

Il bomber azzurro ha segnato il doppio del bosniaco finora, otto gol contro quattro. Il centravanti del Torino ha realizzato il 42% dei gol della squadra. Solo Cristiano Ronaldo è più determinante tra gli attaccanti in Serie A in questa stagione. Finora, ha messo a segno ben sette reti su otto in casa. Nessuno, tra i giocatori con almeno sei reti all’attivo nei cinque principali campionati europei, ha un rendimento peggiore in trasferta finora.

Dzeko ha segnato la metà delle reti rispetto al bomber del Torino. Con il gol al Bologna, il bosniaco ha raggiunto gli 82 gol in Serie A con la maglia della Roma. Gliene manca solo uno per raggiungere Vincenzo Montella al quarto posto tra i goleador giallorossi di tutti i tempi in campionato.

In quanto a reti totali, Dzeko ha agganciato una bandiera come Amedeo Amadei. Davanti ha solo Roberto Pruzzo (138 reti) e l’irraggiungibile Francesco Totti a 307 centri.

Belotti ha festeggiato i 100 gol in 202 match in granata contro l’Udinese. E’ in vantaggio negli scontri diretti con il bomber della Roma. Il “Gallo” ha segnato cinque volte in dieci partite contro i giallorossi, e ha aggiunto anche quattro assist. Dzeko, invece, nelle otto sfide contro il Torino è andato a segno tre volte.

L’ultima tappa della loro storia calcistica è iniziata nella stessa estate. Quando Belotti è arrivato al Torino, infatti, la Roma ha acquistato Dzeko. Da allora, nelle ultime quattro stagioni, due volte il bomber granata ha segnato più del rivale, e due volte è accaduto l’esatto contrario.

Leggi anche – Messi e Cristiano Ronaldo, una sera per la storia: i due record da battere

Roma-Torino, Belotti e Dzeko a confronto

Roma-Torino, Belotti e Dzeko a confronto
Roma-Torino, Belotti e Dzeko a confronto

Quest’anno, i dati Wyscout raccontano di una sfida equilibrata, più della differenza di reti all’attivo. Il Torino, grazie a Belotti, ha realizzato di più di quanto gli expected goals avrebbero suggerito. L’attaccante, in 888 minuti, viaggia su una media di 0,44 gol attesi a partita. Dzeko, in campo per 692 minuti, di 0,57.

Il bosniaco è più pericoloso in termini di expected goals per ogni conclusione, 0,24 contro 0,16.

Nel complesso, in media Dzeko ha tirato di più, 2.85 conclusioni a partita contro 2.53, e toccato più palloni in area, 4.76 contro 3.69 in media.

Belotti dalla sua ha fornito più passaggi per il tiro, 0.82 contro 0.79, e tentato più dribbling: 4.92 contro i 4.5 del rivale, con una percentuale di riuscita più alta. Sarà il campo, come sempre, a dare l’ultimo verdetto.