Roma-Sassuolo, Fonseca polemico con l’arbitro: “Scelte incomprensibili”

fonseca arbitro
Roma-Sassuolo, Fonseca espulso dall'arbitro (GettyImages)

Paulo Fonseca ha discusso nel post-partita sulla condotta arbitrale: l’allenatore della Roma ha contestato l’arbitro per le decisioni prese. 

Il match all’Olimpico tra Roma e Sassuolo è terminato 0-0, ma non senza polemiche. Infatti, la squadra di casa ha dovuto giocare in 10 uomini per l’intero secondo tempo a causa dell’espulsione di Pedro. L’attaccante giallorosso è stato cacciato dall’arbitro per una doppia ammonizione al 40′. Fonseca ha contestato le decisioni del direttore di gara ed è stato anche cacciato dal campo. Al termine della partite, l’allenatore era furioso.

Potrebbe interessarti anche >>> Atalanta, Gomez e Ilicic sono un caso: la decisione di Gasperini

Fonseca: “L’arbitro ha condizionato la gara”

fonseca
Paulo Fonseca (GettyImages)

L’allenatore della Roma ha commentato a caldo ai microfoni di Sky Sport: “Non capisco il primo giallo a Pedro, e il fallo di Obiang su Pellegrini era da rosso. Posso capire se l’arbitro non vede, ma il VAR esiste proprio per questo. L’arbitraggio ha condizionato la gara. Io normalmente non parlo di arbitri, ma oggi è stato evidente. La mia espulsione? Perché ho detto che avevamo fatto cinque falli e avevamo quattro gialli. Se l’è presa e mi ha cacciato“. Inoltre, Fonseca ha contestato il rigore non concesso sul finale di gara, su tocco di mano di Ayahn: “Come si fa a non dare un rigore del genere“.

Al di là delle polemiche arbitrali, il tecnico giallorosso è rimasto soddisfatto dei suoi ragazzi: “Sono molto orgoglioso della squadra, abbiamo giocato bene anche in dieci. E Dzeko ha fatto un gran lavoro in difesa. E’ stato tanto tempo fermo, non era facile per lui“.

Potrebbe interessarti anche >>> Balotelli al Monza, è fatta: il messaggio di Galliani a Super Mario