Manchester City imbattibile: la nuova rivoluzione di Guardiola

calciopolis
CalcioPolis.it

La Premier League inglese, è il campionato più ricco al mondo, ma ricco non vuol dire più combattuto. L’anno scorso il Liverpool ammazzò la competizione, quest’anno ci prova il City

La Premier League da molti anni ormai, affascina sempre di più gli appassionati di calcio. Gli stadi nuovi, le ricchezze dei club, molti dei più forti giocatori al mondo, insomma la Premier ha tutto, come la Serie A negli anni 80-90.

Inoltre, nel campionato diverse squadre potrebbero vincere la Champions, tra cui il Manchester City. La squadra guidata da Guardiola, al momento è in testa alla classifica con 50 punti, a più 5 sullo United, e con una gara da recuperare.

Impressionante è la striscia di ben 15 vittorie consecutive tra tutte le competizioni, che ha fatto battere al City, il record detenuto da Preston e Arsenal, fermi a 14. Il record è arrivato in FA CUP, battendo agli ottavi lo Swansea, squadra di Championship.

Leggi anche >>> Sergio Ramos, futuro in bilico

Come Guardiola ha rimesso il City in sesto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Manchester City (@mancity)

L’inizio stagione del Manchester City è stato sottotono. Nonostante fosse sempre attaccato al gruppo di testa , la squadra non convinceva, e otteneva troppi risultati altalenanti. Allora Guardiola ha deciso di cambiare, adattandosi alla situazione.

Il mister dei Citizens, ha trovato un nuovo assetto legato soprattutto al 4-3-3, con il ruolo del “falso” terzino attribuito a Joao Cancelo. L’ex Inter e Juve, porta la palla verso il centro, liberando spazio sulla fascia, e contemporaneamente, può recuperare più velocemente il pallone, qualora venisse perso.

Ovviamente anche il falso nueve è un ruolo fondamentale nelle squadre di Guardiola, con il ruolo preso alle volte da De Bruyne, altre da Gundogan, altre ancora dal ragazzo prodigio, Phil Foden. A proposito di quest’ultimo, il tecnico spagnolo ha dichiarato che non lo venderebbe nemmeno per 500 milioni. A dimostrazione dell’importanza, e della forza del giovane inglese.

Dove può arrivare il City

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Premier League (@premierleague)

Come detto, in campionato il Manchester City di Guardiola è primo in classifica, con appena 14 gol subiti in campionato. Guardiola è in corsa anche per tutte le altre competizioni. A gennaio, ha raggiunto la finale di Carabao Cup, sconfiggendo lo United nel derby, e ad aprile affronterà il Tottenham di Mourinho. In FA CUP, come visto, ha battuto lo Swansea, qualificandosi per i quarti di finale.

Certamente, però, Guardiola e il City stanno aspettando con ansia l’inizio della fase a eliminazione diretta della Champions League. I Cityzens giocheranno contro il Gladbach, cercando di agguantare l’unico titolo che nel decennio scorso è mancato. Non resta che aspettare e vedere, se finalmente Guardiola riuscirà a vincere in Europa, anche lontano da Barcellona.