Gol di tacco, la sublimazione di un gesto: i 5 più belli realizzati – Video

calciopolis
CalcioPolis.it

I gol di tacco sono una specialità, belli da vedere e difficili da compiere. Quello di Viola in Bologna-Benevento, è solo l’ultimo di una lista parecchio d’elite

La tecnica è importante per tutti i giocatori di movimento, col calcio di oggi anche per i portieri. Le qualità sublimi di alcuni giocatori, collegate all’intelligenza di muoversi nello spazio, producono reti sensazionali, come il gol di tacco.

In Bologna-Benevento, il capitano delle “streghe“, Viola, ha pareggiato proprio con un gol di tacco; ogni qualvolta si rivede una rete del genere, ci riporta in mente prodezze passate. Da Mancini a Crespo, da Del Piero a Quagliarella, rivediamo alcuni dei più bei gol di tacco visti in Italia.

Leggi anche >>> Ministro dello sport, una assenza pesante

Leggi anche >>> Ibrahimovic, quanto vale un gol allo Spezia

I migliori gol di tacco in Italia

Il gol di tacco di Roberto Mancini, attuale CT della nazionale, in Parma-Lazio 1-3, è meraviglioso. La rete è frutto di un movimento a “staccarsi”, dai propri marcatori, con conseguente assunzione di postura ad hoc, per colpire di tacco.

Un altro grande gol di tacco lo ha segnato Hernan Crespo. Protagonista sempre il Parma, stavolta in gol grazie all’argentino, nel 4-2 contro la Juventus. Il movimento dell’argentino è ad anticipare il marcatore, poi col tacco elude i guantoni del portiere.

Un altro grande calciatore è stato Alessandro Del Piero, bandiera della Juventus, che nel derby con il Torino del 2002, eseguì un gol di tacco bellissimo. L’attaccante bianconero, prese la posizione sul difensore, e spalle alla porta anticipò tutti, siglando uno dei quattro gol della Juventus.

Nel 2018, Fabio Quagliarella si è inventato uno splendido gol di tacco, nella partita vinta per 3-0 dalla Sampdoria sul Napoli. L’attaccante blucerchiato, specializzato negli eurogol, soprattutto contro la squadra azzurra, segna una rete con un guizzo fenomenale, spalle alla porta.

Super gol anche per la scarpa d’oro europea 2019/2020, Ciro Immobile, che nel 2018 con la Lazio segnò il 2-2 finale contro il Cagliari. Una rete anch’essa meravigliosa, realizzata con un tocco potente, che non lascia nulla da fare per il portiere.

I gol di tacco sono quindi un mix tra specialità, genialità, forza, tecnica. Queste reti, entrano di diritto nelle menti e nei ricordi dei tifosi, e risaltano fuori quando un giocatore, come nel caso di Viola, ne segna uno, facendoci tornare ad emozionare come in passato.