Cagliari, l’incubo senza fine: dal sogno Europa alla lotta salvezza

calciopolis
CalcioPolis.it

Il Cagliari non sa più vincere: la squadra è passata dal sognare l’Europa con Maran a lottare per non retrocedere con Di Francesco. 

Nel giorno di San Valentino, il Cagliari ha perso l’ennesima partita di campionato. I rossoblu hanno ospitato l’Atalanta, ma verso lo scadere una magia di Muriel ha condannato ancora una volta la squadra sarda.

La formazione di Di Francesco non vince in Serie A dal novembre 2020: 2-0 alla Sampdoria. Nel frattempo sono passati 3 mesi e 15 partite, nella quale sono stati raccolti appena 5 punti. Gli obiettivi del Cagliari di inizio stagione non erano certo quelli attuali. Una campagna acquisti volta a cercare di salvarsi con tranquillità e sperare di poter competere fino all’ultimo per un posto in Europa, così com’era cominciata la scorsa stagione. Infatti, è ormai da fine 2019 che la società sarda sta vivendo un vero e proprio incubo.

Leggi anche >>> Il Genoa come Real e Psg: l’incredibile record di Ballardini

Cagliari, Di Francesco peggio di Maran: serve la svolta o c’è l’esonero

Di Francesco, allenatore del Cagliari (gettyimages)

Sotto la guida di Maran, il Cagliari nel campionato 19-20 ha cercato di insidiare le squadre per un posto in Europa League. Addirittura, per qualche giornata, la squadra si è ritrovata al 4° posto, sognando in grande, forse troppo. Improvvisamente, la magia è scoppiata e dopo 13 risultati consecutivi, sono arrivate 11 partite senza 3 punti e il conseguente esonero del tecnico. Arrivò Walter Zenga al suo posto, ma non fece meglio. La squadra si salvò ma raccolse pochi punti sotto la sua gestione. Con Di Francesco le cose sono nettamente peggiorate.

L’ex tecnico della Roma ha fatto pure peggio di Maran: 15 partite senza vittorie. La formazione rossoblu sembra esser incappata in un tunnel senza via d’uscita. Nel frattempo, la società ha rinnovato anche il contratto del proprio allenatore, ma il prossimo match può essere davvero uno spartiacque. Infatti, il Cagliari sfiderà il Torino per uno scontro salvezza decisamente importante. Anche Nicola – allenatore dei granata – cerca un’insperata vittoria, visto che ha raccolto 4 punti in 4 partite (solo pareggi). Di Francesco rischia di perdere definitivamente la fiducia della dirigenza che chiede una scossa alla squadra e allo staff tecnico. Un’ennesimo passo falso avvicinerebbe ancor più i sardi alla retrocessione e può costare l’esonero all’allenatore.