Mbappe, e i record di Van Basten e Raul: tripletta nella storia e Barca al tappeto

Mbappè europa valore mercato
Mbappe porta a casa il pallone dopo la tripletta al Barcellona (Getty Images)

Kylian Mbappe ha acceso gli ottavi di Champions contro il Barcellona con una tripletta che entra nella storia. Sono 91 i calciatori ad aver segnato tre gol nella competizione europea.

Un’altra tripletta in Champions, quella di uno scatenato Kylian Mbappe, che ha mandato al tappeto il Barcellona ed è entrato nella storia della competizione. Il Psg ha così ipotecato il passaggio del turno, con tre reti di rara bellezza. Una su un tap in dopo la respinta della difesa, poi ancora dopo un dribbling di grande qualità e in chiusura con un preciso destro sotto l’incrocio. Rimonta completata dopo il vantaggio firmato Messi e tre centri che lo consacrano come un talento destinato a dominare la scena. Mbappe firma la tripletta numero 91 nella storia della Champions, la settima in questa edizione che sta regalando reti e spettacolo.

Prima di lui ci è riuscito Rashford in Manchester United-Lipsia, e ancora Neymar, Giroud, Plèa, Kahveci e Diogo Jota, eroe inatteso nella goleada del Liverpool ai danni dell’Atalanta. La storia però è ricca di bomber che sono riusciti a mettere tre sigilli durante un solo match, e il primo fu Van Basten, nel 1992. Lo fece addirittura all’esordio, in un 4-1 del Milan contro il Goteborg. Il più giovane invece fu Raúl González Blanco, che a soli 18 anni lanciò un messaggio al calcio: stava nascendo una stella. Una curiosità: l’unico difensore in grado di segnare 3 reti in un solo match è proprio un compagno di Mbappe. Si tratta di Layvin Kurzawa, nel 2017 contro l’Anderlecht.

Leggi anche: Florenzi, il castiga Barcellona: si rinnova la sfida con la maglia del Psg

Mbappe, tripletta al Barcellona: in Champions il record fu fatto nella passata stagione

ronaldo
Cristiano Ronaldo è il re delle triplette in Champions insieme a Messi (GettyImages)

La tripletta di Mbappe al Barcellona è la settima di questa edizione. Meglio è stato fatto solo nella passata Champions League, quando furono 10. La storia è ricca di aneddoti, legati soprattutto a Cristiano Ronaldo e Leo Messi. Il record appartiene ai due fenomeni, che guidano la classifica in una carriera in cui per 8 volte hanno messo a segno 3 reti in una sola gara. Un dato incredibile, inavvicinabile, perché il terzo in questa speciale graduatoria e Pippo Inzaghi, che ne fece 3, e solo Lewandowski e Neymar sono in attività e possono raggiungere i due marziani. Anche il record di tripletta in una sola edizione appartiene a Cr7, che nel 2015-2016 ne mise a segno 3.

Una storia che si aprì con Van Basten, andò avanti con Raúl che è ancora oggi il più giovane ad esserci riuscito, mentre il calciatore più avanti con l’età è Giroud. La tripletta più veloce appartiene a Gomìs, in soli 8 minuti, mentre fra i calciatori all’esordio compare un italiano. Si tratta di Vincenzo Iaquinta, che con la maglia dell’Udinese festeggiò la prima nel migliore dei modi. C’è però chi è riuscito addirittura a superare quota 3 in una sola gara. Messi e Luiz Adriano arrivarono a 5 in soli 90 minuti, Van Basten a 4 come Simone Inzaghi, Ibra, Van Nistelrooy e Shevchenko solo per citarne alcuni. La squadra che ha subito più triplette nella storia della Champions? Il triste record appartiene all’Anderlecht, ben 6 volte.