Tottenham, Mourinho al bivio: individuato il suo sostituto

mourinho
José Mourinho (GettyImages)

José Mourinho rischia l’esonero a stagione in corso a causa dei risultati negativi: il Tottenham individua in Bundesliga l’ideale sostituto.

La stagione del Tottenham è un’altalena di emozioni. Gli Spurs sono ben lontani dalla zona Champions League e rischiano addirittura di essere tagliati fuori dall’Europa League. Attualmente sono noni in classifica, con una gara da recuperare. I risultati in Premier League non sono soddisfacenti e pesa al bilancio quel numero 8 sotto la casella delle sconfitte. Troppe per lo stesso Mourinho, vicino al suo record negativo di 9 partite perse in campionato con il Chelsea nel 2015.

Dunque, la società starebbe pensando al sostituto e guarda all’estero. Tra i vari profili individuati, c’è un allenatore tedesco che potrebbe fare a caso del club londinese.

Leggi anche >>> Calciomercato, cosa è cambiato? Tanti rimpianti e poche certezze in Serie A

Tottenham, Mourinho insidiato da Nagelsmann: serve la svolta per salvare la panchina

Klopp Nagelsmann
Klopp e Nagelsmann (gettyimages)

Daniel Levy – presidente del Tottenham – avrebbe già il piano di emergenza nel caso in cui i risultati del tecnico portoghese continuassero a deludere. Infatti, secondo quanto riporta il quotidiano britannico The Telegraph, Julian Nagelsmann è l’indiziato numero uno per sostituire José Mourinho. L’allenatore tedesco guida il Lipsia al secondo posto in Bundesliga, appena dietro al Bayern Monaco. L’unico capace di infastidire i bavaresi di Flick, ed è reduce da importanti traguardi con la squadra del gruppo Red Bull. Infatti, lo scorso anno è riuscito a portare i suoi ragazzi in semifinale di Champions League, sorprendendo le aspettative degli addetti ai lavori. Questa volta, gli ottavi sono cominciati male: dovrà ribaltare il due a zero del Liverpool.

Mourinho è un uomo dalle mille risorse e può ancora raddrizzare la stagione. Sembrerebbe che le prossime quattro partite siano cruciali per il portoghese e al termine di queste verrà fatto un resoconto, per capire se ci siano le basi per continuare il percorso o meno. Come detto già sopra, la stagione del Tottenham è un’altalena di emozioni. Il gruppo ha raggiunto la finale della Carabao Cup (Coppa di Lega) che garantirebbe un posto ai play-off della nuova Conference League. L’avversario da battere? Il Manchester City di Guardiola. Inoltre, José può ancora raggiungere la qualificazione diretta in Champions attraverso l’Europa League. Quasi archiviata la pratica dei sedicesimi (4-1 all’andata contro il Wolfsberg), servirà completare il percorso fino alla finale di Danzica, e gli Spurs hanno tutte le carte in regola per farcela.