Haaland, gol e un record mostruoso: nessuno in Champions come lui

Haaland con il gol messo a segno al Siviglia raggiunge un altro incredibile record: in Champions non ci era riuscito mai nessuno. 

Erling Haaland non è solo il miglior talento in giro per l’Europa, ma è anche l’uomo dei record, e ne ha realizzato un altro nella serata di Champions. Contro il Siviglia ha offerto un’altra incredibile prestazione, e la rete messa a segno al minuto numero 35 lo porta di diritto nella storia del trofeo. Fuga di Reus e movimento impeccabile del centravanti che di prima spedisce la palla in rete. Il Borussia in questo momento è Haaland. Il calciatore che nei prossimi 10 anni dominerà la scena, e che nella prossima sessione di mercato potrebbe battere anche i record sulle cifre più grosse spese per un trasferimento.

Lo vuole il Real Madrid, lo ha cercato la Juventus che forse adesso è tagliata fuori visti i numeri che circolano e ci pensa il Manchester United. Intanto però se lo gode un Borussia Dortmund che ci ha visto lungo, e che grazie ai suoi record continua a marciare senza problemi in Europa.

Le reti di oggi lo portano nella storia della competizione europea, grazie ad un record che neanche calciatori del calibro di Messi, Cristiano Ronaldo e Mbappé erano riusciti a centrare prima di lui.

Leggi anche: Haaland, un nuovo record contro il Bayern: non accadeva dal 1977

Haaland, gol e record: l’attaccante del Borussia raggiunge un primato incredibile in Champions

https://twitter.com/ChampionsLeague/status/1369394099749597185

Erling Haaland ha messo lo zampino anche nel match fra Borussia e Siviglia. Dopo la doppietta dell’andata, il calciatore in passato cercato dalla Juventus, si è iscritto nuovamente sul tabellino dei marcatori, ma le reti nella notte di Champions non le dimenticherà facilmente. Il tap in sul passaggio di Reus gli permette di festeggiare un record incredibile, che svela ancora maggiormente la dimensione di un cannoniere stratosferico.

Con il gol messo a segno nel primo tempo, il calciatore è il più giovane ad aver segnato in 6 partite consecutive nella competizione europea. Non ci erano riusciti neanche Ronaldo e Messi, che hanno dominato il calcio negli ultimi 15 anni. Un dato strepitoso per il capocannoniere della Champions League, che anche oggi, già nei primi 50 minuti di gioco, era riuscito con una doppietta a chiudere i conti.

Il Borussia gongola e Raiola pure. Erling Haaland è il prescelto per dominare i prossimi anni e diventare con molta probabilità uno degli attaccanti più prolifici ed amati della storia del calcio.