Da Pelé a Maradona, gli stadi intitolati alle leggende del calcio: quali sono

Pelé si vedrà intitolare uno stadio storico del Brasile, così com’è accaduto di recente per Maradona: gli impianti dedicati alle leggende del calcio. 

Lo stato di Rio de Janeiro sta portando a termine il progetto per cambiare nome allo storico Maracana: lo stadio sarà intitolato a Pelé. Non è casuale che proprio questo impianto venga dedicato al più forte calciatore brasiliano del secolo scorso. Infatti, proprio al Maracana nel 1969, O’Rey siglò la sua millesima rete in carriera nel match tra Vasco da Gama e Santos. A pochi mesi dall’omaggio di Napoli per Diego Armando Maradona, anche Pelé vedrà intitolarsi uno stadio. Un dualismo che non terminerà mai.

Ma le due leggende non sono le uniche a detenere questo titolo. In tutto il mondo ci sono diversi club, blasonati o meno, che hanno dedicato la propria arena ai beniamini o calciatori storici.

Leggi anche >>> Roma, i Friedkin pensano al nuovo stadio: dove sorgerà?

Non solo Maradona e Pelé: dal Meazza al Cruijff Arena, gli stadi a nome dei campioni

crujiff Arena
Johan Cruijff Arean (Gettyimages)

Nel 1980, il San Siro di Milano fu intitolato a nome di Giuseppe Meazza, storico calciatore degli anni ’30 e ’40 che indossò le divise di Inter e Milan. Inoltre, si laureò Campione del Mondo per ben due volte nel 1934 e nel 1938.

Johan Cruijff è stato tra i più forti giocatori olandesi, capace di rivoluzionare il calcio negli anni ’60 e ’70. A lui è dedicato dal 2018 l’impianto storico di Amsterdam, dove attualmente gioca l’Ajax, la sua prima squadra.

A proposito di campioni, in Ungheria è stato dedicato già nel 2002 uno stadio a nome di Ferenc Puskás. Una decina di anni dopo, la struttura è stata demolita per fare spazio all’attuale e innovativa Puskas Arena, sede di alcune partite dei prossimi europei.

Attualmente il Real Madrid gioca le partite di casa allo stadio Alfredo Di Stefano, storico giocatore del club, il primo a ricevere il pallone d’oro. Solitamente, il campo viene utilizzato dalle giovanili dei Blancos.

Maradona, così come Pelé, aveva già uno stadio intitolato. L’Argentinos Juniors omaggiò el Diez nel 2004. Invece, Estadio Rei Pelé ospita le partite di Clube de Regatas e dell’Alagoano, ma è di piccole dimensioni.

Anche Didier Drogba si è visto dedicare una struttura. Il Levallois Sporting Club, società che l’ha lanciato, ha nominato il proprio campo in onore dell’attaccante ivoriano nel 2010. Un anno più tardi, Fernando Torres ha ricevuto l’omaggio della sua città natale di Fuenlabrada: lo stadio della squadra locale porta il nome del Nino.