Il Crotone alla missione Olimpico: c’è un tabù incredibile da sfatare

Il Crotone alla ricerca di un gol all’Olimpico. Mai nella storia dei rossoblu è riuscita tale impresa.

Missione del gol per il Crotone. È questo il diktat di Serse Cosmi che, almeno nelle ultime due partite, sembra aver risvegliato i pitagorici. Passato il giro di giostra contro l’Atalanta, il Crotone ha poi convinto nello scontro diretto contro il Torino. Il 4-2 è servito a Serse Cosmi per vincere un match in Serie A dopo otto anni, per Simy a raggiungere il record di marcature con 56 gol, nonché per ridare fiducia all’ambiente.

Ma c’è un record, o per meglio dire, un tabù da sfatare. Il Crotone, in Serie A, non ha mai realizzato una rete all’Olimpico, né contro la Lazio avversaria di giornata e nemmeno contro la Roma, che riaffronterà poi a maggio.

Un dato che impressiona, sicuramente. Il Crotone nelle due precedenti stagioni di Serie A in quattro match non ha mai esultato nello stadio romano, segno che l’impaccio è stato decisamente alto. Cosa che, ad esempio, non è avvenuta a San Siro, dove è stato raccolto anche qualche pareggio, mentre contro la Juventus allo Stadium per tre volte ha perso per…3-0.

L’Olimpico oggi è un tabù, ma le soluzioni a Cosmi non mancheranno. Il duo formato da Simy e Ounas può mettere in difficoltà la difesa laziale, quest’anno non sempre irreprensibile.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Ecco chi potrebbe essere un protagonista del match dell’Olimpico

Precedenti da brivido.

Lulic in gol contro il Crotone - gettyimages
Uno dei gol laziali al Crotone: c’è anche la firma di Lulic all’Olimpico – Getty Images

Contro la Lazio, dunque, due sconfitte a reti bianche. Partendo dalla stagione 2016-17, decise la sfida un gol di Immobile (che nel girone di ritorno attuale ha segnato solo contro il Cagliari), ma si ricorda più la prestazione di Luis Alberto. Lo spagnolo sembrava un oggetto misterioso e in quella partita fece capire a tutti che il talento c’era, bastava solo dargli giusti spazi per l’ambientamento. Al ritorno, invece, il Crotone raggiunse la salvezza in una serata magica, il 3-1 contro la Lazio e la contemporanea sconfitta dell’Empoli a Palermo permise ai rossoblu di entrare negli annali.

L’anno successivo, la Lazio vince con un rotondo 4-0, al ritorno invece il 2-2 non accontentò nessuno, né la Lazio alla ricerca dell’Europa principale e nemmeno i calabresi che poi andarono in Serie B la giornata successiva.

Roma indigesta, Olimpico vietato al gol anche contro i giallorossi. 4-0 nel 2016-17, 1-0 nel 2017-18, dati che confermano l’anemia offensiva dei pitagorici, che contro la Roma non hanno nemmeno fatto un punto. A Crotone, infatti, si è imposta sempre la Roma, per un tabù nel tabù da scardinare al più presto.

Un precedente, infine, nemmeno troppo felice per una squadra calabrese negli anticipi “estremi” contro la Lazio. Nel 2009 toccò alla Reggina una sfida all’Olimpico in un giorno diverso dal weekend. Finì con un 5-0 laziale e con gli amaranto che salutarono di fatto la massima serie.