Una Liga per tre. Atletico, Real e Barcellona al gran finale

Liga combattuta - Getty images
La Liga rimane un campionato aperto in testa e in coda - Getty images

Una liga per tre, Atletico, Real e Barcellona: mai così combattuta la lotta al vertice.

Certezze, ansie e dubbi. La Liga di questa stagione sta diventando una sorta di romanzo di appendice di non facile interpretazione. Tre le squadre protagoniste per la lotta al vertice. L’Atletico Madrid, partita a razzo e ora rallentata, forse teme più se stessa che le altre squadre, come dimostrato con gli ultimi due pareggi di fila.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Ecco il futuro dell’Atletico

Il Barcellona, che è a quattro distanze (59 a 63), non ha nulla da perdere, vista l’eliminazione già dalla Champions League per mano del Paris Saint Germain. Chi è andata avanti in coppa… è indietro in campionato. Il Real Madrid deve recuperare ben sei lunghezze dai cugini e fa affidamento sul ritorno dei suoi campioni in campo. E sulla suggestione Ronaldo che già sta ravvivando i blancos.

Tornando all’attualità, dopo l’anticipo tra Betis Siviglia e Levante, oggi sarà l’attesa maggiore proprio per il Real, che andrà sul terreno del Celta Vigo, relativamente tranquillo in classifica. Zidane ha già chiesto ai suoi un finale di stagione in crescendo, ha convinto il Real contro l’Atalanta per la tranquillità mostrata. Tra le gare di sabato, i maggiori riguardi vanno su Athletic Bilbao-Eibar, in quanto gli ospiti hanno un necessario bisogno di punti in una zona salvezza sempre più incandescente.

Salvezza thriller, testa da noir

Real vs Espanyol - Getty images
Real in Liga deve fare molto di più, deve recuperare sei punti – Getty images

Le gare del sabato comprendono anche Huesca-Osasuna e Valladolid-Siviglia. Nel primo match ci sarà la voglia di rivalsa di un Huesca ultimo ma mai domo, nell’altra gara il Siviglia vorrà semmai ancor di più consolidare la quarta piazza. I biancorossi, usciti dalla Champions League per mano del Borussia Dortmund, vogliono tornarci ancora una volta dalla porta principale.

Guardando a domenica, sarà Getafe-Elche una sfida incandescente in zona salvezza, fra squadre che in stagione non hanno mai particolarmente brillato più di tanto. I punti sono pesanti per allontanarsi dai fantasmi. Pesanti così come quelli di Valencia-Granada, altre due incompiute della Liga in corso. Avrebbero potuto fare molto di più, sono state sinora al di sotto della sufficienza, le gare europee non bastano per dare un quadro positivo della stagione.

Villareal-Cadice riporterà in campo il “sottomarino giallo” dopo il giovedì di Europa League. Ritrovato l’entusiasmo, il Villareal cerca di mantenere alta la guardia per poi tentare il tutto per tutto nelle ultime giornate.

E infine, le gare delle prime della classe. L’Atletico Madrid potrà tornare alla vittoria contro l’Alaves? Sulla carta non dovrebbero esserci eccessivi problemi, ma è una gara da non sottovalutare. L’Alaves è terzultimo a quota 23, prendere punti al “Metropolitan” sarebbe il top per le ambizioni future.