Il Chelsea alza il muro: Tuchel dà un segnale agli inglesi

Primo piano Tuchel - Getty images
Thomas Tuchel sbarcato in Inghilterra ha già trovato una sua ricetta - getty images

Chelsea e il muro difensivo alzato da Thomas Tuchel. L’effetto della difesa a oltranza funziona, e i blue stanno risalendo nella classifica della Premier League.

Nessuno poteva immaginare che Tuchel ristabilisse ordine e disciplina nella difesa del Chelsea. Quasi un po’ come i tecnici catenacciari degli anni Sessanta, il mister tedesco è ripartito dalla difesa. Primo non prenderle, motto importante se la difesa vacilla e c’è bisogno di una sterzata.

Sei le partite di imbattibilità degli inglesi, con 415 minuti con lo zero nella casella dei gol subiti. Gode il Chelsea, gode il suo portiere Kepa e tutta la difesa, spesso chiamata in causa in questa stagione. Era diventata un po’ una scatola misteriosa con Frank Lampard, c’era la qualità ma non c’erano i risultati. Spesso il Chelsea prendeva gol assurdi, Lampard in questo non aveva dato grandi risposte: la moda del tecnico ex campione forse sta scemando definitivamente anche in Inghilterra.

Tuchel, che un po’ di gavetta ce l’ha sul groppone, è arrivato al Chelsea dando pochi e semplici parametri. Né possesso palla, né tanti cachinni quando c’è da giocare. Difesa cementata, centrocampo solido, attacco concreto. Non piacerà agli esteti, ma quando si entra in corsa poco importa. I numeri stanno dalla parte del tecnico tedesco, il Chelsea è quarto a quota 51 punti con due lunghezze sul West Ham. Ha vinto in complessivo 14 partite e fatto 9 pareggi, ha segnato 44 gol e ne ha subiti globalmente 25.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> La porta del Chelsea è al sicuro con i portieri

Media solida e spalle larghe

Tuchel impreca - Getty images
Una delle immagini più curiose di Tuchel, ora tecnico del Chelsea – Getty images

Il Chelsea quindi ha preso un po’ di scuola italiana e un po’ di quella tedesca. L’assemblaggio dei campioni riesce se c’è un amalgama, come già dichiarato da Pulisic che, dopo la vittoria contro lo Shieffield United, ha parlato di un Chelsea quasi imbattibile. Dichiarazioni che fanno capire come il gruppo è abbastanza motivato e il ritorno in campo sabato prossimo vedrà i blues contro il West Bromwich Albion.

Certo, c’è da rivedere ancora qualcosa soprattutto lì davanti. Havertz falso nueve è una soluzione per l’immediato ma servirà un centravanti nel riproporsi con decisione nel prossimo campionato. Le voci si rincorrono e chissà che un bomber non possa arrivare proprio dalla Bundesliga, dove il Chelsea ormai fa acquisti con fiducia.

Proprio il Chelsea può ripartire con il tecnico alla ricerca di una nuova identità ed è curiosa la posizione degli italiani. Jorginho, nonostante tutto, dovrebbe rimanere ancora in Inghilterra, ha mercato ma un giocatore con le sue caratteristiche non c’è in rosa.

Affare diverso per Emerson Palmieri, Euro 2021 potrebbe essere una vetrina importante. Quotazione di 20 milioni per l’ex brasiliano e tante squadre già ad inseguirlo. Non è assolutamente incedibile, tra Marcos Alonso e qualche prestito di ritorno il Chelsea ha già le soluzioni pronte.