Ronaldo periodo nero, dalla Spagna arrivano brutte notizie

Ronaldo Portogallo gol fantasma
Il gesto di stizza di Ronaldo dopo il gol fantasma non assegnato al Portogallo(Getty Images)

Cristiano Ronaldo vede nero: dalla Spagna giunge una notizia che non farà felice l’attaccante della Juventus, nel periodo più delicato della carriera.

Ronaldo periodo nero. Dopo l’uscita in Champions per mano del Porto, e il ko con il Benevento della Juve, anche in nazionale non va meglio per Cr7. Il gol fantasma non è solo una svista che priva il Portogallo dei tre punti, ma ha dato vita ad una reazione che manifesta tutto il nervosismo. Come se non bastasse in Spagna mettono nel mirino il calciatore, che incassa brutte notizie dai tabloid.

Le tante proteste e il gesto di lasciare il campo gettando via la fascia, potrebbero essere pagate a caro prezzo da Ronaldo, che in carriera non era mai stato vittima di un momento così delicato. La rete, regolarmente messa a segno ieri, avrebbe spazzato via l’ultimo difficile mese in bianconero. La svista arbitrale lo priva però di una gioia che sarebbe stata grande allo scadere, e anzi porta in dote nuovi nervosismi e qualche notizia negativa per Cr7.

Leggi anche: Gol fantasma Portogallo, Ronaldo non ci sta: i tifosi invocano Muntari – VIDEO

Ronaldo, è un periodo nero: dalla Spagna parlano di decisioni imminenti

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo. momento delicato: potrebbe arrivare la squalifica (GettyImages)

Tutti contro Ronaldo, che negli ultimi 15 anni è stato forse il calciatore più amato al mondo e adesso è bersaglio della critica. Dopo le prestazioni negative in maglia Juve, l’attaccante ha mostrato segni di nervosismo tangibili. Alla stagione delicata dei bianconeri si sono aggiunte le voci di mercato, e le critiche dopo un intervento molto pericoloso su Cragno nel match contro il Cagliari. Con il Portogallo non va meglio. A secco nella prima amichevole, ieri gli è stato negato un gol bello quanto netto.

Dopo la decisione dell’arbitro si è scatenato il finimondo con il guardialinee, e Cr7 ha incassato pure una ammonizione. La rabbia è esplosa in un gesto forse antisportivo, ma motivato da un carico emotivo difficile da gestire anche per lui. Via la fascia da capitano lanciata al suolo e subito di corsa negli spogliatoi. E in patria i tifosi sono divisi fra chi lo difende e chi lo accusa di essere un accentratore del gioco.

Dalla Spagna invece arrivano brutte notizie per Cr7. Il tabloid Iusport ha infatti svelato che la reazione potrebbe essere considerata antisportiva e in contrasto con l’Articolo 11 del Codice Disciplinare della Fifa, che è relativo ai comportamenti lesivi e alle violazioni dei principi del Fair Play. Il secondo punto dell’articolo svela inoltre che potrebbero essere presi provvedimenti per chiunque adotti comportamenti che screditano il calcio o la Fifa.

Il rischio è alto, ma anche l’errore arbitrale. Una svista che non giustifica l’atteggiamento di Ronaldo ma che deve fare meditare su un gol clamoroso non assegnato e sull’assenza della tecnologia in una gara cosi importante.