Juventus, Pinsoglio in preallarme: c’è timore per Szczesny

tampone Szczesny
Juventus in ansia per il tampone a Szczesny, si scalda Carlo Pinsoglio (Getty Images)

La Juventus è in contatto con la Polonia per capire l’evolversi del focolaio in nazionale: 4 contagiati e tamponi di ieri negativi per gli altri calciatori, ma c’è timore per Szczesny e si scalda Pinsoglio.

Incassata la brutta notizia sul tampone positivo per Merih Demiral, la Juventus resta in contatto con la Federazione polacca. Il cluster nel ritiro della nazionale preoccupa, e non solo i bianconeri, perché sono 9 gli italiani scelti da Paulo Sousa, uno dei quali, Łukasz Skorupski, è risultato positivo. Dopo l’isolamento per il portiere e per Mateusz Klich, Grzegorz Krychowiak e Kamil Piatkowski, l’esito dei tamponi effettuati ieri ha dato i risultati, rivelati dalla Polonia oggi. Tutti negativi gli altri calciatori, ma il dato preoccupa e i controlli saranno ripetuti in giornata.

C’è ansia quindi in casa Juve per Szczesny, che al momento sta bene e non mostra alcun sintomo legato al contagio da Covid. Un dato che consente a Pirlo di rimanere sereno, ma che dovrà comunque essere gestito con attenzione per evitare problemi ad una squadra impegnata nella corsa Champions e in una complicatissima rincorsa all’Inter.

La squalifica di Buffon infatti priverebbe il tecnico dei due portieri che si sono alternati in questa stagione, e aprirebbe le porte a Carlo Pinsoglio. Resta solo lui in rosa per la Juventus, che ascolta con attenzione le notizie in arrivo dal ritiro della Polonia e riflette in vista del derby.

Leggi anche: Milan, caos rinnovi: le richieste di Raiola per Donnarumma e Romagnoli 

Juventus, ansia Szczesny: si scalda Carlo Pinsoglio

Juventus Juventus Szczesny Pinsoglio
Juventus, Szczesny negativo ma Carlo Pinsoglio è in allerta (Getty Images)

Tre presenze in quattro anni. E’ questo il bottino messo insieme da Carlo Pinsoglio in Serie A con la maglia della Juventus. Numeri che non rendono l’importanza del calciatore nello spogliatoio bianconeri. Lo hanno sottolineato tutti e in più occasioni. E’ il calciatore più legato a Gigi Buffon, il primo amico di Ronaldo, il portiere che accetta la panchina ma si allena sempre come se fosse un titolare inamovibile. L’elemento in grado di lanciare tormentoni come il “Dai un po’ eh”, che rimbomba negli spogliatoio nei momenti di difficoltà.

Contro il Torino, nel derby, potrebbe arrivare la sua occasione. La Juventus è infatti in apprensione per Szczesny, negativo dopo l’ultimo giro di tamponi della Polonia ma in isolamento a causa del cluster che ha colpito la squadra. Le brutte notizie non vengono però mai da sole, e la squalifica di Gigi Buffon, fermato a causa delle espressioni blasfeme, non lasciano scelta a Pirlo. Potrebbe quindi scoccare l’ora di Carlo Pinsoglio, che dopo una lunga militanza in Serie B e 4 anni in panchina con la Juventus, avrebbe un’occasione incredibile per trovare posto fra i pali.