Coppa Italia, si cambia: nuova sede per la finalissima

Coppa Italia - Getty Images
Il trofeo che si contenderanno Juventus e Atalanta - Getty Images

Coppa Italia a una svolta storica. Il Mapei stadium di Reggio Emilia potrebbe levare la finale all’Olimpico di Roma, domani la decisione ufficiale.

La Coppa Italia sarà festeggiata in Emilia Romagna? L’indiscrezione delle ultime ore spinge sempre più per un cambio di sede per la finale dell’edizione 2020-21. Il Mapei stadium di Reggio Emilia sta diventando lo stadio per tutti gli usi e, proprio per questo, c’è la possibilità di spostare la finale proprio sul terreno del Sassuolo e della Reggiana.

La Lega di Serie A sta pensando seriamente a quest’opzione, sostituendo di fatto l’Olimpico di Roma. Che era lo stadio massimo, proprio per le presenze istituzionali che c’erano un tempo, una su tutti quella del Presidente della Repubblica. In tempi di pandemia, però, tutte le fanfare e i lustrini sono tranquillamente riposti in un cassetto, c’è bisogna di tranquillità e di soluzioni pratiche e il Mapei può garantire tutto questo.

La Regione emiliana è fortemente interessata a quest’opzione, avendo dato già la benedizione per questa scelta. Così come sarebbe non secondario l’importo commerciale e di sponsor che questa scelta porterebbe, con alcune storiche aziende del territorio che potrebbero legare il loro brand alla Coppa Italia.

Occasione quindi per riflettere e per muovere un po’ di economia. La stessa Lega di Serie A dovrebbe ricevere un milione di euro circa, di questi tempi nulla va buttato via.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> La coppa in rosa e il record infranto

Juve e Atalanta per il secondo trofeo di stagione

Trionfo Juve Supercoppa - Getty images
La Juventus, prima della Coppa Italia, ha già effettuato una finale al Mapei, vincendola – Getty Images

La Coppa Italia da anni sembra essere una competizione che viene ricordata solo per gli ultimi passaggi. La Juventus, che si alterna nelle finali, ha avuto un cammino relativamente facile nei primi turni, passando (al supplementare, però) contro il Genoa, e poi contro la Spal, prima del doppio confronto contro l’Inter. L’Atalanta invece ha dato più dimostrazione di forza, culminata con l’eliminazione del Napoli e con la seconda finale raggiunta negli ultimi quattro anni.

Tutto lega la Coppa Italia al Mapei, nonché alle due squadre. La Juventus, proprio in questo stadio, qualche mese fa vinse la Supercoppa Italiana contro il Napoli per 2-0. Fu un risultato intervallato dal rigore sbagliato di Lorenzo Insigne, ma non per questo meno festeggiato, anzi.

L’Atalanta, invece, conosce bene questo stadio. Ha giocato proprio al Mapei il suo ritorno in Europa League qualche stagione fa e spesso questo campo è quello designato come neutro in caso di lavori a Bergamo.

È un terreno di gioco conosciuto abbastanza bene da entrambe, che ben si sposa con le esigenze più moderne. In fatto di protocolli, accessi nonché capacità logistica.

Per le tv è un campo appetibile, in quanto c’è una differenza tecnica non indifferente nei cambi brevi e lunghissimi di regia. Il Mapei, anche in questo, si fa preferire all’Olimpico, non resta che da attendere l’ufficialità della scelta.