Moise Kean, valigia pronta: tornerà in Italia?

Kean mani in faccia - Getty images
Il giovane millenial pronto per il ritorno in Italia - Getty Images

Moise Kean, è giunto il momento di tornare alla Juventus? Si dividono i tifosi sul ritorno del giovane talento italiano.

Kean il ritorno. Sembra quasi il titolo di un film o di un cartone degli anni Ottanta, ma qui di vintage c’è veramente poco. Il ritorno alla Juventus di Kean sembra essere molto più vicino di quanto possa sembrare. Sacrificato all’altare di sua maestà plusvalenza, la Juventus si è resa conto di non avere più attaccanti sui quali costruire il suo futuro. Cristiano Ronaldo non è immortale, Paulo Dybala ha passato una stagione in infermeria e Alvaro Morata non è un bomber di razza. Soprattutto gli altri dieci milioni per rinnovare il prestito e il riscatto fissato a quaranta non sono alleati dello spagnolo, che ha vissuto una stagione a sprazzi.

La soluzione che sta alla base, sembra essere la migliore. Kean ritornerebbe a Torino, avendo già maturato esperienza in giro per l’Europa, a smussare anche lati del carattere non troppo irreprensibili. Soprattutto, il ragazzo vede la porta e, se non fa colpi di testa, può rappresentare il futuro della Nazionale italiana. In casa bianconera si fanno due conti, con opzioni che sono messe al vaglio. L’Everton lo pagò 28 milioni circa, potrebbe ora rilasciarlo per una cinquantina. Da includere in tutto ciò anche le contropartite, ottima occasione per la Juventus di disfarsi di argenteria pesante

Bilancio sott’occhio e conti in tasca

Kean vs Bennacer - Getty Images
Moise Kean pronto per il bis alla Juventus? – Getty Images

L’affare Kean può essere un affare per tutti. Tornerebbe in bianconero da futuro protagonista, dopo una stagione già vissuta alla grande con il Paris Saint Germain. Avrebbe responsabilità ma anche minutaggio maggiore, tornando a casa sua dove non c’è bisogno di ambientazione.

Troverebbe Andrea Pirlo e non Massimiliano Allegri, ma questo non è il peggiore dei mali. Kean nella Juventus esordì sia in Champions League e sia in campionato nel torneo 2017-18, segnando all’ultimo minuto dell’ultima gara contro il Bologna. Dopo un apprendistato al Verona, segnato da qualche problema fisico, il ritorno nella Juventus fu decisivo nella seconda parte del 2018-19, doppiette importanti e un gol decisivo contro il Milan sul groppone.

L’approdo all’Everton non è stato dei migliori, il prestito in Francia sicuramente sì. Quindici i gol stagionali del protetto di Mino Raiola, undici in Ligue 1 e altri cinque spalmati tra Coppa di Francia e Champions. E ora questo possibile ritorno in Piemonte. L’Everton di Carlo Ancelotti da tempo ha puntato Adrien Rabiot, non un intoccabile in casa Juventus. Il francese ha una quotazione di una ventina di milioni e ne guadagna sette netti, roba mica da ridere.

In casa bianconera altre contropartite potrebbero essere il rientrante Douglas Costa, nonché Aaron Ramsey. Tutta gente che serve ora solo per riportare a casa Moise Kean, e sarebbe la soluzione ideale per tutte le parti in causa.