Pesce d’aprile, il calcio non è esente da scherzi: vediamo i migliori

pesce d'aprile calcio
Arrigo Sacchi ex allenatore (Getty Images)

Oggi è il Pesce d’aprile, e quindi ripercorriamo una serie di scherzi legati al mondo del calcio.

Il Pesce d’aprile è un giorno in cui si succedono bufale a non finire, e anche il calcio non è esente da questo. Tante ce ne sono state, sia sui giocatori, sai sulle squadre, persino sui dirigenti.

Proprio riguardo questi ultimi, come dimenticare la trovata del Borgomanero, società piemontese che annunciò nel 2014 l’arrivo di Adriano Galliani, che avrebbe portato in Serie A il club. Addirittura, nel messaggio goliardico, erano presenti le dichiarazioni dello stesso dirigente, allora al Milan.

Restando sempre in tema rossonero, Arrigo Sacchi nel 2015 divenne nel giorno del Pesce d’aprile il nuovo allenatore dell’Olympia Agnonese, il tutto grazie all’intercessione di un frate cappuccino, che aveva portato il tecnico in provincia di Isernia.

Leggi anche >>> Il Lipsia tenta il colpaccio: Bundesliga mai così aperta

Leggi anche >>> Inter, ancora una buona notizia, De Vrij negativo al tampone Covid

Gli scherzi più divertenti del primo aprile

messi pesce d'aprile
Pesce d’aprile con messi al Real (twitter)

Il Pesce d’aprile, ha fatto vittime anche trai giocatori. Su tutti, come dimenticare quello del 2016, anno in cui si disse che Messi fosse passato al Real Madrid per 500 milioni. Ancora, sempre riguardo le due rivali di Spagna, si disse sempre per scherzo che i due club avrebbero fondato insieme una propria squadra di cricket.

Dall’Inghilterra, invece, Rio Ferdinand nel 2016 annunciò con una foto dall’Old Trafford, di essere diventato nuovo allenatore dei Red Devils, al posto di Mourinho. Sempre riguardo la Premier, un altro Pesce d’aprile legato al calcio vede l’Arsenal mostrare il proprio stadio, con una tettuccio che si apre e si chiude, imitando la famosa pubblicità di una marca d’auto.

Ancora, nel 2015, era arrivata la notizia, ovviamente falsa, di Lady Gaga che aveva comprato il Parma. Poi ci sono anche Pesci d’aprile legati al calcio a cui la gente crede per davvero, come nel caso del ritiro dell’Inter nel 2015, quando si annunciò che si sarebbe svolto a Agordo, nel bellunese. Addirittura, ci furono delle consultazioni in comune e si voleva proporre al club nerazzurro di fare un’amichevole.

Il caso più famoso e riuscito di Pesce d’aprile nel calcio, però, risale al 1998. In Spagna, al Bernabeu c’era il match di Champions League tra Real e Borussia Dortmund, proprio il primo d’aprile. Allora, una ventina di tifosi dei blancos andarono in campo e tagliarono i pali di una delle due porte, che poi cadde. Per poco, i padroni di casa non persero la partita per 3-0 a tavolino, infatti non era presente una seconda porta di riserva come da regolamento. A risolvere tutto ci ha pensato un dirigente, che si dice sia andato con la sua moto al campo d’allenamento a prendere una porta mobile.

Ci sono tanti scherzi legati al calcio nel giorno del Pesce d’aprile, questi qui narrati sono solo alcuni. L’ultimo, del 2020, è quello di Spinazzola, che lasciò la moglie da sola con la scopa in mano verso il soffitto, a mantenere un bicchiere pieno d’acqua. Chiaramente, quella situazione allietò tutti noi, alle prese con le giornate del primo lockdown italiano.