PSG-Lille, big match in Ligue 1: vincere per avvicinarsi al titolo

psg lille
Squadra del PSG (Getty Images)

Sabato c’è il big match tra PSG e Lille per il primo posto della Ligue 1. Le due squadre, al momento, hanno gli stessi punti.

Nel weekend tornano i campionati dopo la sosta nazionali, e in Francia si riparte col botto. In Ligue 1, infatti, sabato ci sarà il big match tra PSG e Lille, valevole per il primo posto. Entrambe le squadre sono in testa con 63 punti, e vogliono battere l’avversario per prendere un vantaggio decisivo, nel finale di stagione.

I parigini sono chiaramente più forti, avendo in squadra dei super giocatori come Mbappé, Neymar, Verratti, ma hanno anche l’impegno in Champions League contro il Bayern Monaco, nella sfida dei quarti.

Il Lille, invece, è uscito dall’Europa League, e forse riuscirà a riprendere la corsa verso il titolo, che si è un po’ arenata nell’ultimo periodo. Questo, probabilmente, anche per colpa della coppa europea, di cui, però, come detto non ci si deve più preoccupare.

Leggi anche >>> Moise Kean, valigia pronta: tornerà in Italia?

PSG, come arriva al big match

 Il PSG di Pochettino arriva al big match contro il Lille con grande fiducia. Nell’ultima settimana prima della sosta nazionali, ha battuto proprio i rivali in Coppa di Francia, e complice la sconfitta di questi ultimi contro il Nimes, li hanno raggiunti al primo posto.

Per la squadra di Parigi, inoltre, non tutti i calciatori si sono mossi per andare a giocare per le rispettive nazionali. Difatti, i sudamericani sono rimasti a casa, dopo la sospensione delle partite di qualificazione ai prossimi mondiali da parte della CONMEBOL, quindi O’Ney, Icardi, Di Maria e non solo, hanno potuto riposare.

Insieme a loro, anche Kean, che ha lasciato anzitempo il ritiro dell’Italia per via di un problema muscolare. Anche Verratti e Florenzi hanno abbandonato la nazionale azzurra, per degli stop in allenamento.

Il PSG, dunque, arriva molto bene e molto più riposato alla sfida col Lille, ma con il pensiero già rivolto ai quarti di Champions e al Bayern Monaco, nella riedizione della finale del 2020. Stavolta, i parigini, vogliono uscire vittoriosi.

Leggi anche >>> Da Ibra a Bale ed Haaland: quando la Nazionale non è competitiva

Lille, vincere per riprendere la corsa

galtier lille
Christophe Galtier allenatore del Lille (Getty Images)

Il Lille, come già detto, arriva male alla partita col PSG. A partire da metà febbraio, ci sono stati tanti punti persi, pochi gol fatti e molti subiti. A pesare di più, inoltre, c’è anche la sconfitta in Europa League contro l’Ajax.

In Ligue 1, invece, nelle ultime 4 partite è arrivata una sola vittoria, 2 pareggi e una sconfitta, e in più la già citata sconfitta in Coppa di Francia. Adesso, Christophe Galtier, allenatore del Lille, deve riprendere i suoi, e cercare di farli tornare al top.

Riguardo la sosta nazionali, in molti sono partiti per andarci, e certamente la squadra sarà più stanca rispetto ai parigini. Tuttavia, se tutto funzionerà a dovere, ecco che si potranno innescare facilmente i due attaccanti principali, il figlio d’arte Weah, e David, che insieme hanno segnato 12 gol in campionato.

PSG-Lille, quindi, è il big match del prossimo weekend di Ligue 1. Una super sfida, che vede di fronte una corazzata costruita per vincere tutto, e una squadra meno forte, che però col gioco è riuscita a vincere e convincersi di poter fare grandi cose.