Chelsea, pomeriggio da incubo col West Brom: i numeri terribili dei Blues

chelsea west brom
Espulsione di Thiago Silva in Chelsea-West Brom (Getty Images)

Pesante sconfitta interna per il Chelsea di Tuchel per 5-2 contro il West Brom. Inizia male il finale di stagione dei blues.

Ritorna la Premier League dopo la sosta nazionali, e pronti via ecco un risultato a sorpresa. Il Chelsea di Tuchel cade fragorosamente in casa contro il West Brom penultimo, con il punteggio di 5-2.

L’iniziale vantaggio siglato da Pulisic, sembrava aver instradato alla perfezione la gara dopo 27 minuti. Ma dopo due giri di lancette, arriva la brutta sorpresa per il Chelsea, con Thiago Silva che riceve la seconda ammonizione e il rosso.

Il West Brom, quindi, rinfrancato dalla superiorità numerica inizia a spingere e nel finale del primo tempo trova i 2 gol del sorpasso, entrambi a firma Matheus Pereira. Per i Blues è uno shock dal quale nel secondo tempo non si riprendono, infatti Robinson e Diagne spengono ogni velleità di rimonta, così come inutile è il gol di Mount.

Il Chelsea, quindi, perde l’imbattibilità durata ben 75 giorni e 15 partite. Inoltre, è tornato a subire gol dopo ben 7 partite in cui la porta rimaneva inviolata. Decisamente una pessima giornata per i giocatori di Tuchel.

Leggi anche >>> Premier League: uovo di Pasqua pieno di emozioni – VIDEO

Leggi anche >>> Gabriel Jesus, niente ex: la verità dietro la sua esultanza- VIDEO

Chelsea, Werner continua a non incidere

werner chelsea
Timo Werner giocatore del Chelsea (Getty Images)

Nessuno si salva nella sconfitta del Chelsea contro il West Brom, e soprattutto continua a deludere Timo Werner. Il tedesco, è arrivato dal Lipsia nella sessione estiva di calciomercato per 53 milioni di euro, ma continua a faticare.

Fino a ora, ha segnato solo 5 gol in Premier League, 3 in Champions League e 2 divisi tra le coppe nazionali inglesi. Troppo poco, per un attaccante che avrebbe dovuto consacrarsi definitivamente nel calcio che conta, ad alti livelli.

Continuando con le sue brutte prestazioni, è anche chiaro che Tuchel prima o poi gli preferirà sempre Giroud, autore invece di un’ottima stagione, tanto in Inghilterra quanto soprattutto in Europa. Infatti, è grazie a lui che il Chelsea è riuscito a superare nell’andata degli ottavi di Champions, l’Atletico di Simeone.

Il Chelsea, dunque, perde imbattibilità e inviolabilità della propria porta. Adesso, Tuchel e i suoi devono archiviare velocemente questo K.o contro il West Brom, così da concentrarsi sulla Champions in cui affronteranno il Borussia Dortmund.