Chi è Diakhaby, il calciatore del Valencia al centro del caso di razzismo – VIDEO

Cala razzismo Diakhaby
Diakhaby incassa la risposta di Cala dopo le pesanti accuse di razzismo del Valencia (Getty Images)

Mouctar Diakhaby è il calciatore del Valencia al centro di un presunto caso di razzismo contro il Cadice. Gara temporaneamente sospesa e sostituzione per Cala, avversario accusato di avergli rivolto gli insulti. In passato il francese sfiorò l’Italia.

Brutto episodio nella Liga fra Valencia e Cadice. Poco dopo la mezzora di gioco, Juan Cala, calciatore del Cadice, è venuto a contatto con un avversario. Si è scatenato il caos fra le due squadre, e il Valencia ha scelto di abbandonare il campo. Al centro delle accuse Cala, che avrebbe utilizzato delle frasi razziste nei confronti dell’avversario. Il match è ripreso dopo un quarto d’ora circa, e pare che sia stato proprio Diakhaby ad invitare i compagni a proseguire.

Il calciatore si è accomodato in panchina con il volto segnato dall’episodio, e anche l’allenatore del Cadice ha scelto di estromettere dal match Cala. Neanche l’arbitro e i cartellini gialli erano serviti infatti in una prima fase a placare gli animi, e la questione razzismo torna tristemente d’attualità. Resta da stabilire se le offese al calciatore dei Murciélagos siano a sfondo razziale o se si sia trattato di un battibecco normale. L’impressione però è che il caso sia destinato a fare discutere.

Leggi anche: Cadice-Valencia sospesa per razzismo: caos in campo

Chi è Diakhaby, il calciatore che è stato vicino alla Serie A: intanto il Valencia commenta con un duro tweet

diakhaby valencia
Il giocatore del Valencia Diakhaby (Getty Images)

Diakhaby riporta la questione razzismo tristemente d’attualità nel mondo del calcio. Sarebbe stato oggetto di frasi pesanti da parte di Cala, almeno da quanto è emerso durante il match. In passato però i tifosi italiani si sono chiesti più volte chi è Diakhaby. Si tratta di un forte difensore centrale francese, ma di origine guineana che passò in passato dal Lione al Valencia. Con gli spagnoli è diventato titolare di una difesa che in questa stagione ha incassato molti gol.

IL TWEET DEL VALENCIA IN MERITO AL CASO DIAKHABY — clicca qui

In passato fu accostato al Napoli, per le caratteristiche molto simili a quelle di Koulibaly. Era l’estate del 2019 e i partenopei si interessarono al forte difensore, che non perse tempo dichiarando di essere onorato dell’interesse azzurro. “Se arrivasse un’offerta seria io e il calciatore saremmo felici di approdare in Italia”, disse il procuratore, ma non se ne fece nulla e il calciatore uscì dai radar del Napoli.

IL VIDEO DEL CAOS FRA VALENCIA E CADICE — clicca qui

E’ rimasto al Valencia, che durante la partita ha preso duramente posizione in merito a quanto accaduto con il Cadice. L’ennesimo in una stagione in cui in Champions League fece scalpore l’accusa al quarto uomo del match fra PSG e Basaksehir. Le squadre lasciarono il campo dopo una frase rivolta alla panchina dei turchi. Un malcostume ancora purtroppo comune, che la Liga potrebbe punire con una dura sanzione. Ecco chi è Diakhaby. Il calciatore che con una presa di posizione coraggiosa potrebbe spingere la Spagna a rimettere al centro del dibattito un tema caldo e tristemente attuale.