Roma, con Fonseca sarà addio: scelto il sostituto

fonseca Europa League Roma milan curiosità
Paulo Fonseca affronterà con la Roma la sua ex squadra in Europa League (GettyImages)

Roma, sembra ormai segnato il destino di Paulo Fonseca. Il tecnico portoghese, già non particolarmente amato da Friedkin, lascerà la Capitale a fine stagione anche con il piazzamento in Champions. Per il futuro c’è già un nome in pole.

In qualsiasi modo andrà la stagione della Roma, il destino di Paulo Fonseca sembra essere segnato. L’allenatore portoghese, artefice con i giallorossi di una buona prima parte di stagione, in questo 2021 si è reso protagonista di alcuni casi andati di traverso sia ai tifosi che, in particolar modo, alla dirigenza. Prima il diverbio con Dzeko, con tanto di fascia di capitano tolta e partite saltate da parte del bosniaco.

Recentemente, a seguito di alcuni risultati deludenti della squadra, un nuovo confronto a Trigoria con i giocatori, con alcune fonti che parlano di diverbio e toni particolarmente accesi. Sembra quindi che Fonseca non abbia più il polso della situazione all’interno dello spogliatoio giallorosso, ma in tutto ciò c’è da portare a conclusione la stagione.

Sarri Allegri
Maruizio Sarri (GettyImages)

Una stagione che proseguirà giovedì ad Amsterdam per l’andata dei quarti di finale di Europa League contro l’Ajax. Fin qui, la gara più importante della stagione dei capitolini.

Leggi anche–> Roma, tensione a Trigoria? Cosa è successo 

Roma, Fonseca al capolinea: arriva Sarri?

Se lo scorso settembre, al momento del suo insediamento a Roma, Friedkin fece di tutto per portare Allegri in giallorosso, ora la situazione sembra parzialmente cambiata. Fonseca sempre in bilico, ma non più Acciughina in cima alla lista di Pinto bensì Maurizio Sarri. Un cambio di rotta dettato, forse, dal possibile ritorno di Allegri alla Juventus, mentre l’ex allenatore di Napoli e Chelsea resterebbe ancora libero e ingaggiabile.

Sembra che nemmeno l’eventuale qualificazione alla prossima Champions possa salvare Fonseca, non più ben visto da parte dello spogliatoio e della tifoseria della Roma. Il Messaggero questa mattina ha riportato una frase inequivocabile: “Strappo con i giocatori, Sarri in pole”, e forse nemmeno il proseguio in Europa League potrebbe bastare per la conferma del tecnico portoghese.

Leggi anche–> Allegri, annuncio sul suo ritorno

Si preannunciano settimane di fuoco, da qui alla fine, dalle parti di Roma, sponda giallorossa. Aggiornamenti importanti non sono però attesi prima della fine della stagione, con i capitolini che intanto devono pensare anche agli sponsor in scadenza e incerti del rinnovo. In caso di mancano accesso all’Europa per la Roma potrebbe profilarsi un clamoroso danno di immagine a livello internazionale.