Juventus, Kulusevski non ha un ruolo: sirene inglesi e un sogno di mercato

Kulusevski in primo piano - Gettyimages
Kulusevski, costato 40 milioni alla Juventus - Getty images

La Juventus lo acquistò nel gennaio del 2020 per quasi 40 milioni di euro, battendo la concorrenza, tra le altre, anche dell’Inter. Dopo 6 mesi al Parma Kulusevski aveva incantato tutti, ma in bianconero il classe 2000 si è visto solo a sprazzi.

Errori, tanti; gol, pochi; passaggi a vuoto, fin troppi. Così sinteticamente si può riassumere fin qui la stagione di Dejan Kulusevski, giocatore classe 2000 che ha sofferto oltre modo il passaggio dal Parma alla Juventus. Un salto di qualità improvviso e forse troppo precipitoso per l’ex attaccante dell’Atalanta che a Torino, nonostante un avvio incoraggiante, si è spento fin troppo presto. Difficoltà comprensibili se consideriamo la giovanissima età, la pochissima esperienza nel nostro calcio (di fatto è arrivato alla Juve con un anno di Serie A alle spalle) e forse nel peggior momento dell’ultimo decennio dei bianconeri.

Di scusanti, insomma, l’attaccante svedese le avrebbe pure, non fosse per il fatto che negli ultimi mesi è andato incontro a fin troppi passaggi a vuoto. Con la Lazio e contro il Torino due clamorosi errori che hanno favorito le reti di Correa e Sanabria, zero gol in campionato nel 2021 e un apporto praticamente nullo. Nello schieramento tattico di Pirlo, a oggi, Kulusevski non ha un ruolo preciso e lui in campo vaga senza una meta precisa.

Fino a oggi l’ex Parma ha peccato di personalità, fallendo fin troppi appuntamenti nonostante le molte occasioni concessegli da Pirlo. E intanto in Inghilterra c’è chi si interessa a lui…

Potrebbe interessarti anche–> Juventus, è paradosso portieri 

Manchester United su Kulusevski: la Juve chiede Pogba?

Per il futuro la Juventus, a meno di clamorosi ribaltoni di mercato, dovrebbe puntare ancora su Dejan Kulusevski. All’ex Parma viene abbonato l’anno di ambientamento, a dimostrazione di quanto i bianconeri credano in lui e nel suo talento ancora grezzo e inespresso. Alla porta di Paratici però recentemente avrebbe bussato il Manchester United, intenzionato a portare lo svedese in Premier League anche solamente in prestito.

pogba juventus real madrid
Getty Images

La Juve, stando a quanto filtra da Torino, non dovrebbe cedere ma nel caso in cui i Red Devils decidano di estendere i discorsi anche a Pogba allora la questione potrebbe cambiare. Il centrocampista francese rimane il grande sogno di mercato dei bianconeri e, in caso di partenza da Manchester, Paratici potrebbe provarci per riportarlo sotto la Mole. Prima, però, c’è da conquistare un posto nella prossima Champions League.