Lille pronto all’impresa da rivoluzione francese – VIDEO

lille esulta getty images
Francesi quasi pronti alla storia, Ligue 1 sempre più vicina - Getty Images

Il Lille è pronto alla conquista del titolo francese. La vittoria nel big match mette la squadra di Galtier a un passo dalla riconquista della Ligue 1.

La storia di Davide contro Golia, o quasi. Perché guardando alle potenze economiche e di qualità non ci doveva essere storia in Ligue 1. Il Paris Saint Germain doveva vincere il campionato già con qualche turno in anticipo, ma il calcio sa essere imprevedibile. Lo sa bene il Lille, partito in sordina e che ora ha in mano il campionato francese dopo la vittoria proprio a Parigi nello scontro diretto.

Nessuno aveva pronosticato questo incredibile finale di campionato, quando mancano sette turni al termine in Francia. Il Lille è primo e lo è con merito, cosa ancora più importante. nonostante un recente stop interno, è riuscita a farsi forza conquistando l’intera posta in palio proprio al “Parco dei Principi”.

https://twitter.com/losclive/status/1379871599592099850

L’1-0 di domenica scorsa targato David ha consegnato così i galloni del poter al gruppo di Cristophe Galtier, solida, pratica e pragmatica. Una squadra che somiglia al suo tecnico, ormai dal 2017 in sella al gruppo francese e su cui il Napoli sta facendo più di un pensierino. Che i francesi siano la squadra più in forma, sono anche i numeri del torneo a testimoniarlo: ha collezionato 66 punti, ha vinto 19 gare, ha segnato 51 gol. Non male ma a ciò sommiamo un altro dato: questa squadra in 31 partite di gol ne ha subiti 19, praticamente viaggia su una media abbastanza interessante, la migliore attualmente di tutte le primatiste europee.

Lille alla ricerca di un titolo d’oro

Lille-Monaco getty images
Un’azione del Lille contro il Monaco – Getty Images

Il Lille nella sua storia ha conquistato sei volte il campionato e per tre volte la coppa nazionale. Mai quest’anno avrebbe pensato di trovarsi a un passo dal sogno. Ci è arrivata con un gruppo solido, nessuna star ma tanta manovalanza dai piedi buoni.

https://twitter.com/losclive/status/1379343116159737858

Come nel caso di Renato Sanches, portoghese che ha rischiato di perdersi nonostante la giovane età ma rilanciato come faro del centrocampo del Lille. Così come Timothy Weah figlio dell’ex bomber del Milan, nonché altri calciatori che magari non sono delle superstar affermate, ma sono straordinariamente solidi una volta messi in campo.

Fra questi c’è anche un ex conoscenza italiana, ovvero Orestiz Karnezis, ex portiere di Udinese e Napoli, che in questo caso è solido vice del titolare Maignan, altro portiere sicuramente interessante sul fronte mercato. A guidare una difesa solida, come già detto, che si regge sui centrali affidabilissimi Fonte e Botman, bravi a far ripartire l’azione laddove sia necessario.

Il Lille ora ha davanti a sé quasi un’autostrada, deve essere brava a non perdere la bussola. David, a quota 10 gol, ha fatto gol pesanti, tirando su di sé quasi tutto il carico offensivo: il grave infortunio di qualche giorno fa penalizza la tattica del Lille, in un 4-4-2 di vecchio ma immediato stile.

La corsa al primato da mantenere proseguirà già domani sera, quando il Lille farà visita al Metz, un po’ scivolato al centro della classifica dopo aver cullato sogni europei.