Kane, in dubbio la sua permanenza al Tottenham: Champions o sarà addio

kane tottenham
Harry Kane giocatore del Tottenham (Getty Images)

Kane è pronto a lasciare il Tottenham in caso di mancata qualificazione alla Champions. Dubbi anche su Mourinho.

Il Tottenham ha perso un altro spareggio per la zona Champions, stavolta in casa contro il Manchester United. Dopo l’iniziale vantaggio del coreano Son, nella ripresa la squadra di Solskjaer ribalta tutto con 3 reti. Ciò, oltre all’allontanamento dall’Europa che conta, potrebbe dare l’addio definitivo a Harry Kane.

Il centravanti inglese, vero e proprio portento sotto porta, dovrebbe lasciare la squadra londinese in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League. Un modo, questo, per cercare di arricchire la sua carriera con la coppa dalle grandi orecchie, sfuggita nel 2019 contro il Liverpool, nella quale fu però spesso infortunato.

Per Kane, dunque, pare il momento di lasciare il Tottenham, anche perché difficilmente gli Spurs saranno esenti da rivoluzioni, sia in campo, quanto in panchina. Difatti, l’avventura di Mourinho è quasi decisa, e forse nemmeno un’insperata qualificazione in Champions, e la vittoria della Carabao Cup, potrebbero dargli il contratto per la prossima stagione.

Leggi anche >>> Premier, il West Ham sogna la Champions: Moyes vuole fare la storia

Leggi anche >>> Premier League in campo, nel ricordo di Filippo

Kane, il mercato si scalda

kane mercato
Pochettino e Kane in Inter-Tottenham del 2018 (Getty Images)

Nel caso in cui Kane lasciasse per davvero quella che è casa sua sin dalle giovanili, avrebbe una buona sponda in Francia. Qui, il suo vecchio allenatore e mentore, Mauricio Pochettino, sta facendo molto bene alla guida del PSG, proprio in Champions League, anche se prima di cantare vittoria si aspetta il ritorno dei quarti col Bayern Monaco.

Oltre al richiamo del suo vecchio tecnico, ecco che ci potrebbe essere ancora una volta la Premier League per l’uragano del Tottenham. Infatti, ci sono su di lui le due di Manchester, e se decidesse di andare a giocare in quella città, ecco che si ripeterebbe un canovaccio già visto con Robin Van Persie, idolo dell’Arsenal, ma che allo United trovò la vittoria di un trofeo, quello del campionato.

Ancora, ci sarebbe su Kane anche la Liga. Barcellona e Real Madrid lo vorrebbero, con il prima a caccia di un nuovo Suarez, ma che aspetta ancora lo svolgersi della situazione Messi, mentre il secondo vuole rivoluzionare tutta la squadra e l’inglese cadrebbe a pennello.

Kane, dunque, mostra più di un dubbio sul Tottenham e potrebbe decidere di andarsene, in caso di mancata conquista della qualificazione alla prossima Champions League. Tuttavia, la scelta sarà difficile, perché agli Spurs, lascerebbe un pezzo di cuore e di anima.