Atalanta-Juve, partita in campo e di mercato: quanti affari e intrecci

Il big match Atalanta-Juve non si gioca solo in campo, ma anche nel mercato, visti i tanti affari che uniscono le due società.

Domani alle 15 ci sarà il primo big match della 31a giornata di Serie A, ovvero Atalanta-Juventus. Nessuno parte favorito, ma certamente l’incontro sarà importante non solo per le prestazioni in campo ma anche per il mercato.

Gli affari tra le due società, infatti, sono stati tanti nelle ultime stagioni, e sembra che potranno continuare anche per la prossima estate. Innanzitutto, di sicuro, viste le sue ottime prestazioni che ne fanno uno dei migliori difensori nel campionato italiano, Cristian Romero, il quale è in prestito dai bianconeri ai nerazzurri, rientrerà a fine stagione alla Continassa.

Ma non solo, anche Robin Gosens potrebbe arricchire l’Atalanta-Juve di mercato, stavolta però servono tanti soldi per portarlo via da Bergamo, tra i 40 e i 50 milioni di euro. Monete, che il club bianconero potrebbe in parte non spendere, se decidesse di portare uno scambio con Federico Bernardeschi, il quale, non è quasi mai riuscito nelle stagioni torinesi, a spiccare il volo.

Leggi anche >>> Juventus, con l’Atalanta Dybala e Ronaldo ‘avversari’: un record per due

Leggi anche >>> Cristiano Ronaldo fa la diva, i tifosi sono stanchi

Atalanta-Juve, ancora altri incroci di mercato

juventus atalanta mercato
Caldara e Spinazzola ex giocatori dell’Atalanta (Getty Images)

Gli incroci di mercato tra Atalanta e Juve, tuttavia, non finiscono qua. Anzi, proseguono con l’interessamento dei bianconeri per Gollini, uno dei due estremi difensori bergamaschi. Ovviamente, però, questi non vuole andare in panchina a fare il secondo di qualcuno, quindi l’affare è molto complicato, ma vista la situazione dei portieri, bisogna prestarci grande attenzione.

In precedenza, altri affari tra le due società si rifanno a Caldara e Spinazzola. Il primo, oggi è in prestito proprio nella squadra di Gasperini, ma in passato dopo essere esploso con lui, andò al Milan, che lo pagò alla Juventus, per la cifra di 36 milioni di euro.

Riguardo Spinazzola, invece, l’esterno si trova oggi alla Roma ma è passato dall’Atalanta ai bianconeri in un altro affare di mercato. Dopo una sola stagione, però, è rientrato in uno scambio che l’ha portato nella capitale, dove ha ritrovato serenità e soprattutto le grandi prestazioni alle quali ci aveva abituato.

Atalanta-Juve, dunque, non è solo una partita che si gioca in campo, ma anche nel mercato. Gli affari tra le due squadre sono tanti e gli intrecci molto fitti, con anche un certo Duvan Zapata che potrebbe cambiare maglia e andare da Bergamo a Torino. Staremo a vedere.