Finale Coppa del Re: il gol assurdo di Messi, parte da metà campo- VIDEO

messi gol Bilbao
Getty Images

È andata in scena a Siviglia la finale di Coppa del Re tra Barcellona e Athletic Bilbao. Una partita dominata da Leo Messi e compagni, ma decisa solo nella ripresa. E la Pulce realizza un gol dei suoi.

Messi, gol d’autore – Si era presentato all’appuntamento finale della Coppa del Re con un nuovo look, Leo Messi. Barba completamente tagliata come è già avvenuto, in passato, per le grandi occasioni e l’argentino non ha fallito nemmeno questa volta. Il capitano del Barcellona, glabro come un bambino, ha guidato i blaugrana alla vittoria della gara disputatasi ieri sera a Siviglia. Athletic Bilbao abbattuto al termine di una partita a senso unico, che gli uomini di Koeman hanno dominato dal primo all’ultimo minuto.

Ci ha messo però un’ora la squadra catalana ad abbattere il muro eretto dai baschi: al 60esimo è stato Griezmann ad aprire le marcature, imitato poi una manciata di minuti dopo da de Jong. Fino a quel momento la solita partita di Messi, tanti lampi, tanti suggerimenti e qualche occasione ribattuta dalla difesa avversaria. Fino al minuto 68, quando la Pulce ha deciso di infiammare la finale con una giocata delle sue.

Leggi anche–> Messi, con il Bilbao sono sempre grandi gol

Il numero 10 è partito abbondantemente dalla propria metà capo, ha saltato un paio di avversari come birilli e dopo una lunga discesa, e un paio di scambi con de Jong, si è presentato in area avversaria. Un ultimo gioco di prestigio a confondere il difensore e palla all’angolino lontano: 3-0 e partita definitivamente chiusa.

 

Seguirà poi anche il poker, siglato ancora dal capitano blaugrana con un preciso piazzato da centro area, ma è il gol del 3-0 ad aver illuminato la serata andalusa.

Finale Coppa del Re, Messi dopo i gol: “Ce la meritiamo”

Coppa del Re numero 31 per il Barcellona ed ennesimo trofeo per Leo Messi. Che sia stata l’ultima finale giocata in blaugrana per l’argentino? Nonostante il presidente Laporta si sia mostrato moderatamente soddisfatto per il progresso delle trattative per il rinnovo, aggiornamenti importanti in tal senso non ce ne sono ancora stati. Il futuro della Pulce è ancora incerto, ma ieri è stato tempo solamente della festa e delle celebrazioni.

“È molto speciale essere il capitano di questo club” ha detto Messi al termine della gara, “È stata una Coppa molto dura, in molte partite abbiamo sofferto. È sempre bello alzare un titolo, felicissimo per questo gruppo che meritava una gioia”. 

Il Barcellona è ancora in corsa anche per il campionato spagnolo: i blaugrana inseguono al terzo posto le due di Madrid: Atletico a quota 67, a 66 c’è il Real a più uno proprio sui catalani.