Fiorentina, Vlahovic nella storia: dopo Verona è primato

Vlahovic fiorentina
Dusan Vlahovic, a quota 16 gol con la Fiorentina (Getty Images)

Dusan Vlahovic è sempre di più l’uomo dei record in casa Fiorentina: la rete al Verona lo porta dritto nella storia nel club.

Sedici centri in Serie A. Dusan Vlahovic continua a segnare e a mettere in mostra un repertorio da grande attaccante, ed ha solo 21 anni. L’attaccante prelevato dai viola in una trattativa chiusa con il Partizan per un esborso di circa 2 milioni di euro, è fra i migliori giovani del calcio europeo. Se lo godono i viola, che anche oggi hanno messo in mostra uno dei pezzi pregiati del mercato estivo. La rete di Vlahovic al Verona lo porta nella storia del club, perché i 16 gol rappresentano un bottino che in pochi con la maglia gigliata sono riusciti a raggiungere.

Oltre ai traguardi con i viola, arriva un altro gol che lancia Vlahovic dritto fra i migliori d’Europa. Dopo Haaland è il migliore Under 21 nei campionati continentali. Ha fatto meglio di Kean, di Gouiri, e addirittura di Joao Félix, che l’Atletico Madrid pagò al Benfica più di 120 milioni di euro. Numeri che renderanno la Fiorentina bottega cara per chi busserà per prelevare Vlahovic. Intanto i record del calciatore serbo sono incredibili. Dal 2013 nessuno era riuscito a segnare 16 gol in una stagione, e si trattava di un calciatore molto amato a Firenze.

Leggi anche: Juventus, Agnelli presenta le dimissioni da presidente. Ma è mistero

Fiorentina, Vlahovic a quota 16 gol contro il Verona: è record

Vlahovic fiorentina
Vlahovic, gioiello della Fiorentina (Getty Images)

Non accadeva da 8 lunghi anni. Era il 2013, e un calciatore della Fiorentina riuscì a raggiungere quota 16 come ha fatto oggi Dusan Vlahovic. Contro il Verona è arrivata un’altra rete che alza la valutazione del centravanti ex Partizan, corteggiatissimo sul mercato. Il gol segnato a Silvestri sancisce quindi un record con i viola. Solo Giuseppe Rossi, negli ultimi anni era riuscito a toccare quota 16. Era la stagione 2013-14, e da quel momento in poi, i viola per circa un decennio non hanno avuto un bomber così prolifico.

Dusan Vlahovic diventa quindi l’uomo simbolo della Fiorentina, che intanto ha la fila di pretendenti per l’attaccante. Il club chiede almeno 40 milioni di euro, ma quota 20 gol è vicina. In tal caso la valutazione potrebbe schizzare alle stelle, e intanto il rendimento del calciatore certifica che la Fiorentina ha lanciato una stella destinata a diventare un attaccante da top club.