Alaba, accordo con il Real Madrid: ingaggio mostruoso

alaba in azione
Getty Images

Di lui si era parlato anche di possibile arrivo alla Juventus ma David Alaba pare aver raggiunto un accordo con il Real Madrid. Niente da fare per la concorrenza: Perez ha messo sul piatto un’offerta incredibile.

Sembra ormai essere giunta al termine la telenovela riguardante il futuro di David Alaba. Il laterale austriaco attualmente al Bayern Monaco è in scadenza di contratto e, a giugno, ha già fatto sapere che lascerà il club nel quale è cresciuto a dove ha vinto praticamente tutto. 29 anni il prossimo giugno, Alaba è nel pieno della sua maturità calcistica e rappresenta ancora una soluzione di sicuro affidamento per gli anni a venire.

bayern lewandowski
Alaba e Lewandowski, giocatori del Bayern (Getty Images)

Si era parlato di possibilità Juventus o Arsenal per il terzino sinistro dei bavaresi, ma il discorso pare essere ormai chiuso con il Real Madrid. Il giocatore per rinnovare il suo contratto in scadenza aveva chiesto al Bayern non meno di 12 milioni annui, una cifra ritenuta eccessiva dai tedeschi che, in quel ruolo, possono contare soprattutto sul 20enne Davies.

Ecco quindi che il Real Madrid, per convincere il laterale austriaco, pare abbia messo sul piatto un’offerta a dir poco sensazionale. Un contratto di 5 anni fino al 2026 e un ingaggio che, stando a voci che arrivano dalla Spagna (a parlarne è anche AS) dovrebbe aggirarsi sui 22 milioni annui.

Leggi anche–> Perez, chiusura al ritorno di Cristiano Ronaldo 

David Alaba infatti pare abbia chiesto 450 mila euro alla settimana, ma da verificare l’eventuale ok a quelle cifre da parte di Florentino Perez. Anche la televisione tedesca Sky Sport Germania è sicura dell’accordo raggiunto ma c’è ancora incertezza sul compenso che spetterà al giocatore.

Real Madrid, non solo Alaba: le mosse di mercato

Se ne parlava da settimane e ora si attende solo l’ufficialità dell’accordo tra Alaba e il Real Madrid. I blancos particolarmente attivi sul mercato: Perez avrebbe individuato come possibili rinforzi anche due top player come Haaland e Mbappè, mentre in uscita rimangono senatori come Sergio Ramos (in scadenza di contratto) e Marcelo (accordo fino al 2022).

Potrebbe lasciare anche Lucas Vazquez: l’ala spagnola adattata a terzino da Zidane non ha ancora rinnovato e, come Sergio Ramos, il suo addio al termine di questo campionato si fa di giorno in giorno sempre più probabile. Aggiornamenti importanti sono comunque attesi nelle prossime settimane.