Rinnovo Messi: la Pulce in attesa, la strategia dell’argentino

messi esultanza gol
PSG: Messi-Mbappé, destini incrociati (Gettyimages)

In casa Barcellona continua a essere di stretta attualità la questione legata al futuro di Leo Messi. Il numero 10 con il contratto in scadenza a giugno e le trattative per il rinnovo che non decollano. La strategia della Pulce sembra essere chiara.

Una doppietta nella finale di Coppa del Re contro il Bilbao, una doppietta anche ieri sera in casa contro il Getafe per rilanciare il Barcellona nella corsa a una Liga che, fino a qualche mese fa, sembrava ormai aver preso la strada di Madrid. I blaugrana sognano il doblete in una stagione non iniziata certo sotto i migliori auspici. Prima il caos legato alla richiesta di Messi di lasciare la Catalogna, quindi la cessione di numerosi big (tra i quali Suarez e Rakitic) e poi le dimissioni del presidente Bartomeu, vero nemico interno della Pulce argentina.

Leggi anche–> Messi, super gol in finale di Coppa del Re

Sembrava solo una stagione di passaggio per il Barcellona, con Koeman chiamato a guidare una nave che pareva indirizzata verso la tempesta. Invece l’olandese ha rimesso la barca sulla giusta rotta, e ora si sogna in grande. A fine campionato, e a bocce ferme, è però attesa la decisione forse più importante: quella di Leo Messi riguardate il suo rinnovo.

La strategia del capitano argentino sembra essere chiara e, per ora, l’attesa pare l’arma a disposizione della Pulce. Attesa non solo per quanto riguarda l’esito sportivo di questa stagione, ma soprattutto per chiarire le mosse di mercato di Laporta.

Rinnovo Messi, attesa per Neymar e Aguero

In Spagna parlano di un Leo Messi non frenetico né impaziente nel chiarire già il suo futuro. La Pulce attende; attende prima il finale di stagione e poi le strategie di mercato che potrà attuare Laporta in estate. Per trattenere il numero 10 servirà molto probabilmente almeno un innesto di valore internazionale: Neymar e Aguero sembrano essere i ‘preferiti’ del capitano blaugrana.

Il brasiliano però sembra destinato a rinnovare con il PSG, mentre per Aguero tutto dipenderà dalla volontà di Laporta di investire su un calciatore che si avvia verso i 33 anni. Settimane di riflessioni e di valutazioni in casa Barcellona: Messi non ha fretta di firmare e, a fine stagione, valuterà il suo futuro in base ai piani sportivi dei blaugrana.