Juve, Ronaldo allo United nello ‘scambio del secolo’? Perché è possibile

ronaldo pogba
Getty Images

L’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus, nell’estate del 2018, venne accolto da molti come l’affare del secolo. Dopo tre anni il portoghese e i bianconeri non sono mai stati così distanti: all’orizzonte un super scambio di mercato con il Manchester United?

Tre anni fa il mondo del calcio venne scosso da quello che fu definito l’affare del secolo. Il passaggio cioè di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus per 100 milioni di euro. Il portoghese era arrivato a Torino con una missione precisa: contribuire alla conquista di una Champions League che in bianconero manca dal 1996. Dopo tre stagioni il clima tra le parti sembra essere particolarmente teso: la Juve non è più all’altezza del fenomeno portoghese, che si sente quasi unico campione all’interno di una rosa con molti giovani.

Leggi anche–> Ronaldo sbaglia in barriera: tifosi furiosi

I recenti atteggiamenti, in campo e fuori, del numero 7 sono sintomo di un’insofferenza crescente e in caso di mancata qualificazione della Juve alla prossima Champions League l’addio di Ronaldo sembrerebbe praticamente certo. Da giorni si parla di un possibile interesse del Manchester United verso il suo ex numero 7, con Mendes che avrebbe avuto il mandato di sondare il terreno per l’eventuale ritorno all’Old Trafford di Ronaldo.

E c’è chi già parla di possibile ‘scambio del secolo‘: con Ronaldo allo United e Pogba a fare il tragitto contrario. Il centrocampista francese ha un contratto in scadenza nel 2022 (come Ronaldo) e in caso di addio la Juve sarebbe tra i club interessati. Per accogliere il francese servirà però uno sforzo economico non indifferente, soprattutto per quanto riguarda l’ingaggio. L’addio di Ronaldo può però sgravare le casse bianconere di 31 milioni netti di stipendio all’anno, risparmio che in parte potrebbe essere reinvestito sul numero 6 (che, comunque, non ne chiederebbe meno di 15).

Juventus, Ronaldo attende lo United e sfida la Fiorentina

Intanto domani sarà nuovamente tempo di campionato. Alle ore 15:00 la Juventus al Franchi sfiderà la Fiorentina in un match decisivo per la corsa alla Champions League. Ronaldo, che non segna dalla gara contro il Napoli, vuole interrompere il digiuno che dura ormai da due partite (alla quale si aggiunge la trasferta di Bergamo, dove però non è stato convocato).

Squadre in campo con queste formazioni?

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Caceres, Amrabat, Pulgar, Castrovilli, Biraghi (Igor); Vlahovic, Ribery.

Juventus (4-4-2): Szcsesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Ramsey; Dybala, Ronaldo.