Roma, l’emergenza infortuni è rientrata: ora sotto con l’Europa League

roma infortuni europa league
Giocatori della Roma (Getty Images)

La Roma rientra dall’emergenza infortuni in tempo per tenere dietro il Sassuolo in campionato, e in vista dell’Europa League.

Le ambizioni della Roma sono altissime in questo finale di stagione, vista la semifinale di Europa League contro il Manchester United. Tuttavia, per vincere ci sarà il rientro degli infortuni con un’emergenza che sembra finalmente finita, così da tenere dietro anche il Sassuolo in Serie A.

La squadra di Fonseca, infatti, ritrova ben 4 giocatori: Spinazzola, Smalling, El Shaarawy e Kumbulla. Fuori, solo Mirante e l’infortunato di lunghissima data Zaniolo. I rientranti, probabilmente, inizieranno dalla panchina, e solo alcuni scenderanno in campo contro il Cagliari.

Il recupero degli infortuni da parte dei giocatori della Roma, consentiranno un più ampio respiro alla rosa di Fonseca, così da avere più opzioni e perdere meno terreno in campionato, visto che l’attenzione è focalizzata sull’Europa League.

Leggi anche >>> Liverpool, super gol di Salah: è record con i Reds – VIDEO

Leggi anche >>> Sarri, alla Roma si porta Milik: tutti i nodi da sciogliere per tornare

Roma, 2 settimane per giocarsi la stagione

fonseca roma
Fonseca e Mancini della Roma (Getty Images)

Per la Roma, le buone notizie dagli infortuni possono dare una spinta decisiva per le prossime 2 settimane, in cui i giallorossi si giocano la stagione. Ci sono da conquistare 6 punti in campionato, contro Cagliari e Sampdoria, e in mezzo la semifinale di Europa League con lo United.

Il rammarico, secondo Fonseca, aumenta pensando che proprio i calciatori assenti potevano dare molto alla squadra, il che avrebbe potuto portarla a lottare ancora per l’accesso alla prossima Champions League, invece adesso bisogna guardarsi da un ritrovato e lanciatissimo Sassuolo.

La squadra di De Zerbi, infatti, è in formissima e dopo aver battuto il Milan a San Siro per 2-1 grazie alle meraviglie del giovane Raspadori, non vuole più fermarsi. Anzi il tecnico neroverde ha rilanciato in conferenza stampa, dicendo che lui e i suoi giocatori ci credono per la qualificazione europea, e cercheranno di rosicchiare punti ai capitolini.

La Roma, dunque, può guardare con più serenità alla Serie A e all’Europa League, con il rientro dall’emergenza infortuni. Se la squadra di Fonseca riuscisse anche a ritrovare l’unità di gioco perduta, vista solo a sprazzi nelle ultime partite, ecco che potrebbe fare un grandissimo finale di stagione, con magari anche la vittoria di una coppa.