Sarri, alla Roma si porta Milik: tutti i nodi da sciogliere per tornare

sarri roma milik
Maurizio Sarri ex allenatore della Juventus (Getty Images)

Sarri è il primo obiettivo della Roma per la prossima stagione, così come per il tecnico toscano è Milik, che ha avuto al Napoli.

La Roma è pronta a cambiare allenatore per la prossima stagione, anche se Fonseca dovesse vincere l’Europa League. Maurizio Sarri è il primo obiettivo, e questi vorrebbe portare in giallorosso Arek Milik, suo pupillo ai tempi del Napoli.

Tiago Pinto, direttore sportivo della società capitolina, si è mosso ormai da tempo, già da due mesi sul tecnico toscano. Addirittura, pare che per la squadra giallorossa, avrebbe potuto subentrare in corsa già in questa stagione, dopo aver rifiutato un’offerta simile da De Laurentiis.

Sarri alla Roma, quindi, è più di una voce. Anzi, l’interessamento c’è da entrambe le parti, e i tempi sono quasi maturi per arrivare a delle vere e proprie offerte e controfferte tra le parti, così da poter rivedere uno degli allenatori che più fanno giocare bene le proprie squadre, nel nostro campionato.

Leggi anche >>> Donnarumma, la Juventus è in vantaggio sul Milan: Raiola vince ancora

Leggi anche >>> Juve, non solo Kean: scambio di mercato col Bologna?

Sarri-Roma, perché si deve aspettare

sarri roma
Maurizio Sarri ex tecnico della Juventus (Getty Images)

Come detto, l’interesse c’è tra entrambe le parti, e l’arrivo di Sarri sulla panchina della Roma potrebbe portare Milik in giallorosso. Tuttavia, ci sono alcuni nodi da sciogliere e quindi bisogna aspettare.

Al momento, infatti, l’allenatore toscano è bloccato dalla Juventus, con la quale ha il contratto in scadenza quest’anno. La società bianconera per liberarlo, dovrà versare una penale di 2.5 milioni di euro, altrimenti scatterà un rinnovo che porterà lo stipendio del tecnico fino a 7.5 milioni di euro, per un altro anno.

Ancora, oltre a questo scenario che non dovrebbe accadere, ecco che c’è l’interesse del Tottenham su Sarri. In queste ore, difatti, l’agente dell’ex Chelsea è a Londra per discutere con la dirigenza inglese, che già nel 2018 palesò la voglia di avere il tecnico toscano.

La possibilità di Sarri alla Roma, e conseguente arrivo di Milik, dunque, dipende da diverse cose che fanno parte di un unico meccanismo, ovvero quello della voglia dell’allenatore di tornare in pista. La strada della società giallorossa è quella più amata, poi ci sarebbe quella londinese, con il Napoli e De Laurentiis alla finestra, con il presidente azzurro che ci proverà fino all’ultimo.