Insigne, col Torino il gol arriva spesso: una giornata speciale

insigne gol torino
Lorenzo Insigne giocatore del Napoli (Getty Images)

Quando Insigne vede il Torino di solito si scatena. 7 gol e 4 assist in 18 partite contro i granata per il capitano del Napoli.

Match decisivo per la corsa Champions e per la salvezza quello che vede difronte Torino e Napoli. Entrambe le squadre, alla luce dei risultati della domenica, non possono sbagliare e devono vincere. Gli azzurri, potranno contare su un Insigne formidabile in questa stagione, che quando vede granata, di solito fa gol e assist.

Sono infatti 7 le reti del capitano del Napoli in 18 partite contro il Torino, mentre 4 gli assist. Numeri importanti, che fanno della squadra di Nicola, una delle vittime preferite di Insigne. L’attaccante azzurro, inoltre, sta giocando meravigliosamente in stagione, riuscendo a essere una delle migliori ali d’Europa.

Del resto i numeri lo dimostrano, 17 gol in 29 partite di Serie A, sono numeri da bomber vero, e che negli altri top campionati, quasi nessuno può vantarsi di avere. Solo Salah del Liverpool, agendo da attaccante esterno, ha segnato più di Insigne, con 20 reti in Premier League.

Leggi anche >>> Calciomercato Milan, rebus Calhanoglu: il sostituto arriva dal Tottenham

Leggi anche >>> Roma, Sarri in pole per la panchina: in programma un incontro

Insigne, contro il Torino la numero 300

insigne contratto
Lorenzo Insigne giocatore del Napoli (Getty Images)

Lorenzo Insigne andrà ancora alla caccia di un ulteriore gol contro il Torino, ma indipendentemente da questo, la partita sarà speciale lo stesso, visto che giungerà a 300 presenze in Serie A con la maglia del Napoli.

Dopo di questo, il prossimo obiettivo è quello dei 400 match vestito d’azzurro, arrivando contro i granata a 392 totali, che però può raggiungere solo la prossima stagione. Tuttavia, non c’è grande certezza su questo punto.

Il contratto del capitano del Napoli, infatti, scade a giugno 2022, e al momento non si registrano tentativi da parte di De Laurentiis di rinnovare. Ovviamente, lo spazio per farlo ci sarebbe ancora, ma va sfruttato adesso prima che cominci l’Europeo, altrimenti qualche altra squadra potrebbe soffiare quello che è stato il giocatore più forte di questa stagione azzurra.

Insigne, dunque, va a caccia di altri gol contro il Torino. Soprattutto, cercherà di segnare ancora o far segnare, per raggiungere il 4 posto in campionato, che vorrebbe dire qualificazione alla prossima Champions League. Successivamente, sarà tempo di pensare a Euro 2021 con l’Italia, e i tifosi azzurri sperano che per quel tempo, possa aver già ufficializzato il nuovo contratto.