Roma, Sarri in pole per la panchina: in programma un incontro

sarri incontro roma
Maurizio Sarri (GettyImages)

La Roma sarebbe pronta a chiudere il rapporto con Fonseca ed è ad un passo da Maurizio Sarri: in programma un incontro col tecnico.

I Friedkin hanno scelto. Maurizio Sarri sarà il prossimo allenatore della Roma e ci sarebbe anche in programma già un incontro. In casa giallorossa il divorzio con Fonseca è ormai certo, e pare che neanche una possibile vittoria in Europa League possa allungare il rapporto con il tecnico portoghese. La proprietà giallorossa vuole dare a Tiago Pinto la possibilità di mettere in piedi un progetto nuovo, che passa da una vera e propria rivoluzione tattica. Si cerca un attaccante per sostituire Dzeko e le manovre coinvolgeranno il centrocampo, ma prima di tutto bisognerà chiudere con il nuovo tecnico.

Sarà il nuovo allenatore infatti a concordare con il diesse le strategie sul mercato, in un incontro che la Roma ha in programma con Maurizio Sarri. Il Corriere dello Sport in maniera dettagliata svela le strategie giallorosse, e racconta una serie di notizie che potrebbero accelerare la trattativa per bruciare la concorrenza. Sull’ex Juve infatti la concorrenza è alta, ma pare che Sarri sia affascinato dalla proposta dei giallorossi e convinto dalla possibilità di poter scegliere alcune pedine sul mercato.

Leggi anche: Sarri, niente Tottenham: gli Spurs hanno scelto il nuovo allenatore

Sarri alla Roma, incontro imminente? I dettagli di una trattativa pronta a decollare

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri ex tecnico della Juventus, sarebbe pronto ad un incontro con la Roma (Getty Images)

Stringe i tempi Tiago Pinto, deciso a programmare la prossima stagione in largo anticipo. Pare infatti che il diesse della Roma nelle prossime ore potrebbe dar vita ad un incontro Fali Ramadani, rappresentante di Maurizio Sarri. Nelle prossime ore l’agente potrebbe sbarcare in Italia e discutere i dettagli di una scelta già fatta. Il segnale è ormai evidente, le parti avrebbero un accordo che in linea di massima deve essere solo chiuso. Lo afferma il Corriere dello Sport, che racconta anche i motivi decisivi nella scelta dei Friedkin.

La Roma avrebbe scelto Sarri per la volontà di accettare un progetto a lungo termine basato sui giovani. Decisiva sarebbe stata anche la carriera dell’allenatore, che ha già un profilo internazionale, e in più sarebbe l’unico pronto ad accettare subito, in modo da avere tempo per organizzare con calma le mosse sul mercato e le strategia.

Sarri avrebbe accolto con entusiasmo la proposta della Roma, e avrebbe già segnalato alcuni calciatori da trattenere assolutamente. Da Zaniolo a Pellegrini, e probabilmente anche Cengiz Ünder, perfetto per il 4-3-3 del tecnico e già sondato nelle sue esperienze precedenti. La strada quindi è tracciata ma c’è un solo problema. Prima di giugno Sarri non potrebbe firmare con la Roma, perché resta in attesa della naturale conclusione del contratto con la Juve. Nulla gli impedirà però di programmare le mosse future di un club che ha già scelto, e nel pomeriggio potrebbe chiudere il discorso in un incontro decisivo.