Roma, occhio al calendario: i rischi stanno per arrivare

roma esulta - getty images
La Roma in gruppo, reggerà per il finale di stagione? Getty Images

Il calendario della Roma è un mix che può far svoltare la squadra di Paulo Fonseca. Con l’Europa che incombe, la Serie A non va sottovalutata.

Finale di stagione con il dubbio per i giallorossi. Il calendario della Roma, da qui sino al termine, è un turbinio di dubbi ed emozioni, dove si può veramente decidere il destino e forse il futuro dello stesso tecnico portoghese.

Il doppio confronto contro il Manchester United sarà il vero esame, soprattutto a livello mentale. Questa Roma può vincere in Europa? Chissà, ma riportare in Italia il trofeo dopo più di venti stagioni può essere un incentivo anche al calcio italiano.

Tornando alla nostra Serie A, gli incroci della Roma dopo il match contro il Cagliari sono tutti da considerare, soprattutto se Fonseca farà un massiccio turnover. Cosa che sarà già prevista per la trasferta contro una Sampdoria ormai tranquilla in campionato. La Roma, però, domenica dovrà evitare di scendere in campo come nelle ultime sfide fuoricasa, ovvero in maniera molle e senza la determinazione necessaria per raggiungere il risultato.

Il turnover, quindi, sarà il vero metronomo del calendario della Roma, avanzerà il minutaggio di qualche giovane mentre qualche separato in casa sarà costretto a fare gli straordinari. Soprattutto, mettendosi in mostra per un eventuale ultimo ingaggio lontano da Roma.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> La rivoluzione parte dalla panchina: ecco il nuovo tecnico

Serie A per non chiudere disastrosamente

Pau Lopez Roma - getty images
Il calendario della Roma e l’incognita Pau Lopez, sempre insicuro – Getty Images

In effetti, il campionato può essere necessario anche per non fare chiudere la Roma con i malumori. Il calendario della Roma, dopo la gara contro la Sampdoria, ha un match in discesa contro il Crotone già retrocesso: si giocherà per i tre punti, con gol inclusi. Per altro il Crotone non ha mai conquistato un punto allo stadio Olimpico nella sua pur breve storia nella massima serie.

Se questo è il match più in discesa, gli altri tre saranno un banco di prova abbastanza deciso. Soprattutto se l’impegno in Europa League si protrarrà in finale, il calendario della Roma sarà incredibilmente acceso.

C’è intanto da avanzare i ritmi, un eventuale settimo posto sarebbe giustificabile solo dal trionfo europeo, per non cadere nella Conference League. E in ciò, ecco le gare che segneranno il destino della Roma. Partendo dalla trasferta contro l’Inter, che sarà più rilassata solo con lo scudetto in tasca, ma il team di Conte quest’anno è poco propenso ai regali casalinghi.

Per non parlare poi del derby, la gara da vincere assolutamente. Il ricordo dell’andata è ancora troppo tangibile e la tifoseria non perdonerebbe un ko proprio contro i biancazzurri. Probabilmente, la gara deciderà gli esiti per il sesto posto.

Infine, il calendario della Roma chiuderà in Serie A con la trasferta di Spezia. Saranno già salvi gli spezzini o in piena lotta sino all’ultimo minuto?