Juventus, le ultime su Donnarumma e Szczesny: contatti

Donnarumma arrabbiato
Getty Images

In casa Juventus c’è grande incertezza per quanto riguarda l’esito di questa stagione. 5 partite per mantenere, almeno, il quarto posto in classifica e qualificarsi in Champions League. Poi con tutta probabilità sarà rivoluzione. Girandola portieri? Le ultime su Donnarumma.

Cinque gare di campionato per assicurarsi un posto in Champions League, la finale di Coppa Italia per cercare di rendere meno amara questa stagione. Pensieri e obiettivi che sono un inedito considerati che negli ultimi 10 anni i bianconeri arrivavano a questo punto del campionato praticamente già con il titolo in tasca. Stavolta però si combatte per qualcosa di diverso ma, considerando soprattutto il futuro, forse ugualmente importante.

juventus szczęsny rivoluzione porta
Wojciech Szczęsny portiere della Juventus (Getty Images)

Juventus: le ultime su Donnarumma – Dalla qualificazione in Champions passerà grande parte del mercato bianconero: senza i soldi assicurati dalla massima competizione europea la rivoluzione di cui tanto si parla alla Continassa non avrebbe modo di attuarsi, soprattutto per quanto riguarda il mercato in entrata.

Leggi anche–> Finale Coppa Italia, tornano gli spettatori?

Discorsi di mercato si fanno praticamente in tutti i ruoli: dalla difesa all’attacco in tanti sono in dubbio in vista della prossima stagione, e anche i due portieri rimangono in bilico. Buffon è in scadenza di contratto, Szczesny è considerato sacrificabile di lusso in caso di possibilità Donnarumma. Il portiere polacco ha mercato, viene valutato almeno 30/35 milioni di euro, il risparmio sul suo ingaggio (da circa 7 milioni a stagione) verrebbe reinvestito su Donnarumma (che ne chiede quasi 9).

Szczesny saluta la Juventus? Dipende da Donnarumma

Il numero uno della Juventus specialmente in questa seconda parte di stagione è stato protagonista di diversi errori, spesso decisivi. Dal Porto al Torino, il polacco (va detto, spesso anche tra i migliori in campo) è scivolato in interventi goffi che sono costati caro a Pirlo. Se non dovesse concretizzarsi la possibilità Donnarumma allora l’ex Roma e Arsenal verrebbe confermato in bianconero, ma qualora ci fosse uno spiraglio per arrivare al portiere del Milan allora cambierebbero le carte in tavola.

Szczesny in Premier League ha mercato, conosce il campionato e sarebbe un valido rinforzo considerando che ha ancora 30 anni. I soldi della sua plusvalenza sarebbero reinvestiti sul mercato, e Donnarumma sarebbe il primo della lista in caso di fumata nera, e definitiva, con il Milan. Aggiornamenti importanti in tal senso sono attesi a fine stagione.