Festa scudetto Zenit, c’è Deadpool ad alzare il trofeo- VIDEO

dzyuba azione
Getty Images

Nel corso degli anni di esultanza stravaganti di giocatori ne abbiamo viste molte. Il calciatore russo dello Zenit Dzyuba, però, potrebbe aver battuto la concorrenza. Vestito da Deadpool per la festa scudetto della sua squadra.

Il mondo dei calcio e quello dei supereroi spesso hanno collimato, ritrovandoci in più di un’occasione calciatori che per esultare dopo un gol hanno voluto emulare qualche storico personaggio dei fumetti o dei film. Abbiamo ancora impresse nella memoria le celebrazioni di Aubameyang ai tempi del Borussia Dortmund, quando dopo delle marcature pensò bene di infilarsi in testa la maschera di Black Panther o Spiderman, tanto per citare due personaggi stranoti.

L’attaccante dello Zenit Artëm Sergeevič Dzyuba però ha elevato l’accoppiata calcio-supereroi al livello successivo. Il calciatore russo, infatti, in occasione della festa scudetto della sua squadra, si è presentato in campo a ritirare la medaglia e ad alzare il trofeo completamente vestito da Deadpool. Grande l’ilarità dei compagni e del pubblico sugli spalti, con l’attaccante ‘in incognito‘ che ha preso parte ai festeggiamenti con il costume del suo amato personaggio facente parte dell’universo Marvel.

Leggi anche–> Festa scudetto Inter, la furia degli italiani 

Dzyuba è Deadpool: lo show del capitano dello Zenit

Il capitano dello Zenit, almeno per sollevare il trofeo, si è tolto la maschera, rimanendo per il resto con il costume rosso e nero tipico di Deadpool. Nemmeno a dirlo, il video dell’accaduto è diventato virale in poche ore e ve lo proponiamo qui di seguito.

Mai banale Dzuyba in campo così come fuori, in Russia hanno coniato un termine per le sue ‘azioni‘ spesso al limite: le Dzyubate. Questa, almeno, ha fatto ridere e scatenare l’ilarità di tutti quanti.