Playoff futsal: il divertimento della A2 parte dagli ottavi

squadre in campo - foto masman
Si torna in campo, il sogno è la massima serie della A1 - foto masman

I playoff di futsal entrano nel vivo. Dopo quelli di Serie A1, ecco gli ottavi di Serie A2, con squadre che giocheranno per un posto al sole.

Una promozione val bene un playoff. Si partirà da questo pomeriggio e si terminerà a fine mese, con sedici squadre pronte a tutto. Quattro squadre per ogni girone sognano la Serie A1, dopo aver giocato un campionato ai vertici in Serie A2.

I playoff di futsal, dunque, metteranno in scena sedici compagini, partendo dal girone A.  Due gare nel girone più a nord, dunque, partendo dal match di Arzignano, tra i padroni di casa e il Milano. E fa impressione leggere anche il nome di grandi piazze giocare in seconda serie, ma il futsal e la sua meritocrazia portano spesso a ciò.

Ovvero, grandi capitali in basso e piccoli centri in alto. Arzignano, con una miglior classifica nella fase regolare, vuole mostrare quanto di buono già fatto nelle scorse settimane, Milano cerca un colpo d’ali.

Nervesa-Massa è un altro match interessante, sono compagini dalla buona verve offensiva che possono stupire anche andando avanti.

Curiosità per le squadre del Girone B, con i playoff di futsal che faranno incrociare Activa Network-360GG Futsal, ma soprattutto Ciampino-Roma. Ebbene sì, c’è anche un derby con la squadra di casa che ospita proprio il team capitolino. Tanto per tornare al discorso tra provincia e grande città.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Quale Falcao è migliore? A undici o a cinque?

Al Sud si lotta con il caldo

calcio d'avvio futsal - foto screenshot youtube Sportcom
Ottavi di futsal, Playoff in Serie A2 al via – foto screenshot Youtube Sportcom

Proseguendo nel tour, il girone dell’Italia centrale, ovvero il C, manderà in campo altri due match ricchi di equilibrio. Futsal Coba contro Vis Gubbio è un largo brivido per i tifosi, sono squadre che vivono spesso di folate e in campo hanno già dimostrato la loro capacità tecnica. Tombesi, invece, avrà da ospitare il Cus Molise, il team più rappresentativo della regione. La squadra molisana, per altro, non è nuova a imprese fuori casa, sembra il roster più rodato a compiere imprese del genere.

Nel girone D, quello a predominanza calabra e sicula, ai playoff si arriva con tanto pathos. Con un torneo monco all’ultimo, per il ritiro del Taranto, la classifica ha vissuto vari scossoni, sino all’ultimo incontro della fase regolare. Futsal, dunque, di passione e di caldo, i palazzetti possono essere anche una fornace. Si giocheranno due match in Calabria, il Polistena arrivato secondo ospiterà i lucani del Bernalda, che hanno acciuffato i playoff all’ultimo giro.

Musica ben diversa al “Palaferraro” di Cosenza per il match tra Pirossigeno e Regalbuto. Un incontro che sarà senza dubbio molto equilibrato, come già è stato nel corso del campionato, con una vittoria a testa. Paniccia sogna il colpaccio a Cosenza, i silani vogliono andare avanti e giocarsi le loro chance di promozione puntando sulla coesione di gruppo.