Calcetto contro calcio a 11? Falcão il re del Futsal non ha dubbi

Falcão del Futsal
Falcão del Futsal (Getty Image)

In una partita tra giocatori di calcetto e calcio a 11, chi trionfa? Il re del Fustal brasiliano Falcao non ha nessun dubbio. Vincerebbe…

Dopo le partite tra calciatori Virtuosi contro Viziosi e giocatori Veloci VS Lenti, la nuova sfida lanciata da Calciopolis è: calcetto e calcio a 11, chi vince? Il primo è uno sport che si gioca in spazi ristretti e che richiede una grande tecnica e rapidità, senza lasciare un secondo di respiro; nel secondo si corre a campo largo, e il gioco è più lento, tattico.

Per avere una risposta a questa domanda eterna La Gazzetta dello Sport ha chiesto a Falcao, che ha giocato in entrambi i campionati 5 e 11. E il Re del Futsal non ha avuto dubbi.

Leggi anche: Juventus-Parma, Tapiro d’oro gigante fuori lo Stadium- FOTO

Leggi anche: Ines Trocchia, sensazionale in monokini: pose da urlo, fan incantati – Video

Falcao: Futsal o calcio?

Azione di calcio a 5
Azione di calcio a 5 (Getty Image)

Molti dei campioni che conosciamo oggi sono passati dal calcetto: Neymar, Coutinho, Lamela, Ronaldinho. Ma chiunque abbia giocato per strada conosce bene quanto sia difficile giocare in campi stretti.

Falcao, considerato il miglior giocatore di futsal della storia, durante la sua lunga carriera ha provato anche il campo a 11, giocando 6 partite con il Sao Paolo e segnando 5 gol. Dopo questa breve esperienza però, il calciatore dai piedi magici è tornato nei campi indoor dove si sentiva a casa.

L’atleta brasiliano, classe 77, si è ritirato dal pallone nel 2016. Per il Re più di 3000 gol in carriera di cui 401 solo con la Seleção del calcio a 5.


Alessandro Rosa Vieira ha preso il soprannome Falcao quando era ancora un ragazzino, per la sua somiglianza di fisico con il campione della Roma degli anni ’80. Il Re del Futsal ha iniziato giocando a calcetto nei quartieri malfamati di San Paolo e si è fatto strada a suon di gol e dribbling da capogiro, fino al premio FIFA alla carriera.

Prima del suo ritiro dal mondo del pallone la Gazzetta è riuscito a intervistarlo e a strappargli alcune dichiarazioni scottanti, come il suo tifo per la Juventus. Alla domanda: differenze tra cinque e undici? “Sport molto affini ma differenti. Se dovessimo fare una partita, però, vinceremmo 10-3.” O Rei del Futsal ha parlato.

Vedere giocare Falcao era puro spettacolo. In molti affermano che senza di lui il calcio a 5 non è più lo stesso.