Fiorentina, Iachini si sfoga in conferenza: “Ci rimetto la salute”

Getty Images

Sempre professionale Beppe Iachini in panchina come fuori dal campo da gioco. Dopo l’esonero dello scorso autunno era stato richiamato alla guida della Fiorentina a seguito delle dimissioni di Prandelli, ora ha annunciato il suo futuro in conferenza stampa.

Iachini, ciao Fiorentina: via a fine stagione – Beppe Iachini ha dato l’annuncio del suo addio dalla Fiorentina. L’allenatore viola è stato chiaro nella conferenza stampa di questo pomeriggio, informando come le prossime saranno le ultime tre partite alla guida dei toscani. Era stato richiamato un paio di mesi fa sulla panchina da Commisso, a seguito delle dimissioni di Cesare Prandelli, allenatore che lo aveva sostituito lo scorso autunno a seguito dell’esonero. L’obiettivo era chiaro: salvare la squadra dalla retrocessione, e il traguardo è ormai prossimo. Grazie a un girone di ritorno strepitoso di Vlahovic la Viola è praticamente salva e oggi Iachini ha potuto distendere l’ambiente annunciando il suo futuro.

Leggi anche–> Juventus, sarà addio: c’è l’annuncio 

Sono stato chiamato in un momento di difficoltà” ha detto Iachini parlando in conferenza stampa, “e non ho potuto dire di no. I rapporti con la società sono ottimi, ma a fine campionato penserò ad altro e farò il mio percorso“. Un destino che in verità sembrava già segnato, con le voci sul nuovo allenatore della Fiorentina che si susseguono già da tempo. In pole per la sua successione ora c’è Gattuso, ma occhio a eventuali sorprese dell’ultima ora.

Fiorentina, via Iachini dentro Gattuso?

Da qualche settimana a questa parte di parla di Rino Gattuso come possibile successore di Beppe Iachini. Il mister calabrese ha un contratto in scadenza con il Napoli e le trattative per il rinnovo non sembrano destinate a decollare a poche settimane dal termine dell’accordo. Iachini aveva già il destino ‘segnato’ da tempo, ma ora è ufficiale che al traguardo della stagione non sarà più sulla panchina dei toscani. Per il resto bisognerà aspettare ancora un po’ di tempo per tutti gli annunci (o le smentite) del caso.