Lautaro Martinez-Conte, lo scontro continua fuori dal campo – Video

lautaro conte
Antonio Conte sfida Lautaro Martinez (Gettyimages)

Lo scontro tra Lautaro Martinez ed Antonio Conte prosegue anche fuori dal campo: ad Appiano Gentile i due si sfidano a colpi di boxe. 

Sono pochi e rari i calciatori che escono dal campo con il sorriso. Persino dopo aver trionfato e vinto uno scudetto, i giocatori non vorrebbero mai lasciare il rettangolo verde. E’ successo in Inter-Roma a Lautaro Martinez, richiamato in panchina da Antonio Conte per scarso impegno (dopo esser stato inserito a gara in corso per sostituire Sanchez infortunato).

Rientrando verso la tribuna, l’attaccante argentino ha avuto da ridire al suo tecnico e ha spazzato via una bottiglietta d’acqua, come solo un vero difensore in difficoltà all’interno dell’area di rigore saprebbe fare. E l’allenatore nerazzurro non ha apprezzato il gesto, tant’è che si è infuriato con il suo 10 e non le ha mandate a dire. Tuttavia, sembra che la “lite” sia continuata anche oggi ad Appiano Gentile… ma in modalità completamente differenti.

Leggi anche >>> Inter Roma, lite Lautaro Martinez Conte: caos in panchina – VIDEO

Lautaro Martinez-Conte, la sfida di boxe in allenamento – Video

Lautaro Martinez
Lautaro Martinez (Gettyimages)

C’è ancora aria di festa dopo la vittoria matematica del 19° titolo. La squadra nerazzurra ha completamente staccato la spina e in allenamento si gode questi momenti di relax per fare gruppo, in vista della prossima stagione.

Quest’oggi, forse anche per scherzare su quanto accaduto al Meazza, Antonio Conte ha sfidato sul ring Lautaro Martinez. I due hanno indossato due paia di guanti da pugilato, pronti a sfidarsi a colpi di destri e sinistri. A dirigere l’incontro di boxe? Romelu Lukaku. Il centravanti belga è diventato speaker per qualche minuto, realizzando delle presentazioni ad hoc per i due protagonisti. Il simpatico video dal profilo ufficiale di Instagram dell’allenatore nerazzurro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonio Conte (@antonioconte)