Infortunio Verratti: aggiornamenti, parla il CT Mancini

verratti mancini
Mancini, Verratti e Insigne in allenamento con l'Italia (Getty Images)

L’infortunio di Verratti ha lasciato l’amaro in bocca a lui, al PSG e alla nazionale italiana. La speranza, però, è l’ultima a morire.

L’infortunio di Verratti ha di nuovo lasciato l’amaro in bocca per la perdita di uno dei migliori registi in circolazione. Il rischio, oltre ad aver già finito la stagione col PSG, è quello di lasciare senza il suo talento anche la nazionale italiana allenata da Roberto Mancini, per i prossimi europei.

Proprio il commissario tecnico azzurro, però, ha parlato dicendosi fiducioso su un pronto recupero del centrocampista parigino. Questi ha parlato proprio con l’ex tecnico dell’Inter, e entrambi hanno promesso di risentirsi per valutare nuovamente le condizioni.

Dalla telefonata tra Verratti e Mancini, nonostante l’infortunio, filtra ottimismo. Del resto, in poche settimane possono migliorare velocemente le condizioni dell’azzurro, e non c’è motivo di farsi prendere dalla negatività, quando manca ancora un mese all’inizio di Euro 2021.

Leggi anche >>> Storie di raccattapalle che hanno cambiato le sorti di una partita

Leggi anche >>> Nicola riflette, Italiano ci spera: la Serie B fa ancora tanta paura

Verratti, un’ottima stagione col PSG

verratti infortunio
Marco Verratti giocatore del PSG (Getty Images)

Fino al momento dell’infortunio, Verratti stava giocando molto bene col PSG. Nessun gol in questa stagione per lui, ma diversi assist e soprattutto prestazioni da alto livello, tanto in Ligue 1, quanto in Champions League, in cui ha dominato in mezzo al campo al Camp Nou contro il Barcellona.

In nazionale, invece, in caso di convocazione per Euro 2021, se la dovrebbe vedere ancora una volta con Jorginho, visto che se nelle sfide con squadre inferiori possono giocare insieme, è probabile che negli eventuali big match che gli azzurri potrebbero disputare andando avanti nella competizione, giocherà solo uno dei due, con Barella inamovibile mezz’ala.

Lo stop di Verratti, inoltre, anche se gli consentisse di essere convocato da Mancini, non gli potrebbe garantire una condizione subito accettabile per i 90 minuti, con proprio il già citato Jorginho che andrà sicuramente schierato da titolare

L’infortunio di Verratti, dunque, provoca dei grattacapi all’Italia di Mancini e anche al PSG per il finale di stagione. Chiaramente, non possiamo che fare il tifo per un pronto recupero del centrocampista, seguendo la scia dell’ottimismo dettata dallo stesso parigino e dal CT azzurro.