Inter, in arrivo un tesoretto per il mercato: tanti leader possono salutare

Mercato Inter cessione Vidal
Arturo Vidal e Hakimi (fonte foto Getty Images)

L’Inter si prepara a un mercato di autofinanziamento: per poter acquistare serve la cessione di tanti leader della squadra.

Il mercato dell’Inter vivrà di alcune grandi cessioni. Nonostante il prestito di Oaktree abbia portato ossigeno nelle casse sanguinanti del club, durante l’estate la dirigenza punterà in maniera forte e convinta sull’autofinanziamento: i colpi più importanti potranno essere messi a segno solo dopo qualche addio importante.

E di possibili partenti nello spogliatoio nerazzurro non ne mancano. In particolare tutti quei giocatori dal rendimento incostante ma che hanno un peso importante sul monte ingaggi della squadra. Quasi certo l’addio di Brozovic e Vidal, ma attenzione anche a qualche protagonista dell’incredibile cavalcata della squadra di Conte verso il 19esimo Scudetto appena conquistato.

Leggi anche -> Oriali spaventa l’Inter: i soldi non bastano? Le parole del dirigente

Mercato Inter: le cessioni per creare un tesoretto

Mercato Inter cessione Brozovic
Marcelo Brozovic e Lautaro Martinez (fonte foto Getty Images)
Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, ai nastri di partenza ci sarebbe, ancora una volta, Marcelo Brozovic. Il croato sembrava già destinato all’addio nel settembre 2020, direzione PSG, in un’operazione di scambio che avrebbe portato Paredes alla corte di Conte. Le cose sono poi andate diversamente, a causa dell’ingaggio alto dell’argentino, e Brozo ha saputo conquistare un posto fisso nell’undici titolare del tecnico salentino. Adesso però, con un contratto da 3,5 milioni netti in scadenza 2022 e i 29 anni alle porte, il sacrificio appare inevitabile. All’orizzonte c’è sempre il club parigino. Servirà però un’offerta in grado di accontentare i campioni d’Italia.

Potrebbe interessarti >>> Inter, Sensi in uscita: lo vogliono in Italia e all’estero

Tra i big nerazzurri che quasi certamente saluteranno ci sono poi i due leader cileni dello spogliatoio: Arturo Vidal e Alexis Sanchez. La loro cessione garantirebbe un risparmio importantissimo (sono legati da contratti biennali per un valore complessivo di 28 milioni di euro netti), ma al momento entrambi sembrerebbero poco propensi alla partenza. Di offerte all’orizzonte se ne vedono poche. Timidi approcci ci sarebbero stati per l’ex Juve da parte del Marsiglia di Sampaoli, mentre per l’attaccante non è escluso un ritorno in Sudamerica.

Leggi anche -> Eder fa i conti a Suning: durissimo attacco social dell’ex Inter

Da monitorare però è anche il futuro di due perni della difesa, Milan Skriniar e Stefan De Vrij, oltre a quello di Ivan Perisic e di Christian Eriksen. Nonostante si siano dimostrati negli ultimi mesi dei cardini nella squadra nerazzurra, i loro ricchi ingaggi, rispettivamente da 5 e 7,5 milioni, potrebbe risultare insostenibile per il club in questo momento. Staremo a vedere.