Napoli: decisione ufficiale su Gattuso, parla De Laurentiis

Gattuso addio Napoli ufficiale
Ufficiale, Gattuso saluta il Napoli (GettyImages)

Napoli, De Laurentiis saluta Gattuso: il suo addio è ufficiale. Le parole del presidente partenopeo.

Rino Gattuso non è più l’allenatore del Napoli, e a comunicarlo è De Laurentiis con una decisione ufficiale. Il saluto del presidente arriva via social, perché il club è ancora in silenzio stampa. Parole che sanciscono l’addio del tecnico, che da domani sarà libero di scegliere la nuova destinazione. Poche parole, di ringraziamento, in cui è racchiusa l’amarezza per una obiettivo non raggiunto e per un rapporto che negli ultimi mesi era praticamente inesistente.

De Laurentiis ha quindi dato l’addio ufficiale a Gattuso, e anche il profilo social del club ha voluto salutare l’allenatore con un ringraziamento particolare. Gattuso torna quindi libero. Ci pensa la Fiorentina, ma anche la Lazio in caso di rottura con Inzaghi. E sullo sfondo resta la Juventus. (in aggiornamento)

Leggi anche: Napoli fuori dalla Champions, delirio social: “Vergognatevi”

Napoli, è ufficiale, Gattuso lascia e il presidente lo saluta: “Ti auguro successi”

Un rapporto non idilliaco, che si chiude con un tweet. De Laurentiis saluta Gattuso con 4 righe in cui gli augura un in bocca al lupo per il proseguimento della carriera, rivolgendo un pensiero alla famiglia dell’allenatore calabrese. Difficile dire se ci sia stata la stretta di mano auspicata dai tifosi. Ad ogni modo, non è servita ad allungare la permanenza dell’ex Milan a Napoli, e il suo addio è certificato dall’esclusione dalla Champions.

Si guarda attorno il Napoli. Il primo obiettivo è Massimiliano Allegri, che potrebbe accettare la destinazione partenopea. Per l’allenatore però la Juventus è davanti a tutte le pretendenti. Resta quindi da capire se Agnelli deciderà o meno di detronizzare Pirlo dalla panchina bianconera, e di tornare sui suoi passi riportando il livornese a Torino. In quel caso De Laurentiis potrebbe virare su Spalletti. Già nelle prossime 48 ore potrebbero arrivare conferme sul sostituto, e intanto Gattuso torna libero e resta un allenatore molto apprezzato sul mercato.